Entry

12. Nov. 1823.

[3871,2]  Alla p. 3702. Ben è consentaneo che da un tema in eo venisse un supino in etum, conservandosi l'e caratteristica della coniugazione, come s'è detto, p. 3699 fine, circa il perfetto in ei ed evi. E tanto più è consentaneo che il proprio supino della 2da sia in etum, {+e questo, lungo,} quanto che il suo proprio perfetto è in ēi o ēvi; atteso 3872 che i supini si formano dai perfetti, come altrove dimostro. Onde anche viceversa i supini in etum lungo, dimostrano che il proprio perfetto della 2. è in ēi o ēvi, ec. (12. Nov. 1823.). { V. p. 3873.}

The content