Para

13. Ott. 1821.

[1911,1]  Alla p. 1906 fine. Infatti siccome le qualità che l'uomo porta dalla natura, non sono altro che disposizioni, così la corrispondenza che deve rappresentar nell'esterno queste qualità interne, non può esser più che una disposizione dell'esterno a rappresentarle. (13. Ott. 1821.)