Para

9. Gen. 1822.

[2340,3]  Alla p. 1114 marg. Da motus di movere si ha siccome motitare, così anche motare della cui significazione continuativa, e di costume, ec. puoi vedere il Forcell. in moto, in motatio ec. e segnatamente in motator. (9. Gen. 1822.)