Para

4. Sett. 1823.

[3350,2]  Insidiae, desidia sono evidentemente composti da in o de e dal nome sedia, mutata l'e in i, come al solito, e come appunto in insideo, desideo {da sedeo. (V. la p. 2890.)}. Ma la voce semplice sedia che pur dovette esistere nel latino, poich'esisterono i suoi composti, è perduta nel latino scritto, conservasi nell'italiano. V. il Gloss. ec. (4. Sett. 1823.)

The content