Para

29. Nov. 1823.

[3937,3]  Ho detto altrove in più luoghi [ pp.965.sgg.] [ pp.1499.sgg.] [ pp.2869.sgg.] [ pp.2989-90] [ p.3395] [ p.3573] che la francese per l'estrinseco e per l'intrinseco è di tutte le lingue sorelle la più lontana dalla madre. Molto più vicina le fu ne' passati secoli (come nel 500 ec.) per l'intrinseco, siccome per l'estrinseco ancora, cioè per la pronunzia della loro scrittura (ch'è tanto più simile al latino che la loro favella) erano più vicini al latino non solo nel 300 ec. come ho detto altrove [ p.2869], e ne' principii della lingua, ma nel 500 ancora e nel 600 di mano in mano ec. (29. Nov. 1823.)