Para

23. Maggio. 1824. Domenica.

[4093,4]  Retinere per ricordarsi, come in ital. ec. ritenere. Così anche il suo continuativo retentare sta espressamente per ricordarsi in un luogo di Cic. de Divinat. l. 2. c.29. tradotto da Omero, il quale vedi, Il. 2 v. 301. (23. Maggio. 1824. Domenica.)