Para

27. Maggio. Festa dell'Ascensione. 1824.

[4093,6]  Cieo cies civi citum (diverso da cio iis ivi itum) co' suoi composti, aggiungasi ai verbi della seconda che hanno il perfetto in vi, e il supino in itum breve, de' quali altrove [ pp.3702.sgg.] [ pp.3853-54] [ p.3872]. {Neo nes nevi netum.} E v. il Forcell. in cieo fine. (27. Maggio. Festa dell'Ascensione. 1824.)