Para

Firenze. 1. Luglio. 1827.

[4285,2]  Successus particip. da succedo. V. Cic. Ep. ad. fam. l. 16. ep. 21.

[4285,3]  Avvengachè tra gli scrittori che io ho visti, non si trovi in maniera alcuna chi altrimenti (ridondante) costui si fosse. Giambullari, Istoria dell'Europa , lib. 7. principio, Pisa, Capurro. 1822. t. 2. p. 173.

[4285,4]  Sull'orlo d'un laghetto, ch'era vicino a certe balze sopra le coste di Agnano, stavano una testuggine, e due altri uccelli pur d'acqua. Firenzuola, Discorsi degli animali. (Firenze. 1. Luglio. 1827.)