Para

22. Dicembre 1820.

[452,1]  In proposito della pretesa legge naturale, come in natura non esista idea nè legge di contratto, e come non ci possa assolutamente esser contratto obbligatorio in natura, ancorchè fatto realmente, e con tutta la possibile perfezione, vedilo nell' Essai sur l'indifférence en matière de Religion, una ventina di pagg. dopo il principio del Capo X. (22. Dic. 1820.).