Themes By Month

Themes By Month

1817-07

Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (2)

1817-08

Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (9)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (7)
Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (2)
Bibbia. Poesia biblica. (1)
Della natura degli uomini e delle cose. (1)
Francesi. (1)
Illusioni. (1)
Monti (Vincenzo). (1)
Ortografia. (1)
Ovidio. (1)
Pallavicino (Sforza). (1)
Plauto. (1)
Romanticismo. (1)
Traduzioni. (1)
Volontà intensa di fare una cosa, è cagione di non riuscire. (1)

1818-03

Dante. (1)
Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (1)
Maraviglia (1)
Ovidio. (1)
Pallavicino (Sforza). (1)

1818-09

Chiabrera. (3)
Filicaia. (3)
Guidi. (2)
Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (2)
Lirica. (2)
Petrarca. (2)
Testi (Fulvio). (2)
Anacreonte. (1)
Della natura degli uomini e delle cose. (1)
Eloquenza nella Lirica. (1)
Eroismo. Tempi Eroici. (1)
Manfredi. Sua Lirica. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (1)
Zappi. (1)

1818-12

Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (2)
Anacreonte. (1)
Armonie della Natura. (1)
Compassione verso le bestie. (1)
Lettere. Nomi delle lettere dell'alfabeto. (1)
Lingue. (1)
Memorie della mia vita. (1)
Moda di filosofare in questo secolo. (1)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (1)

1819-01

Della natura degli uomini e delle cose. (6)
Lingue. (5)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (5)
Volgare latino. (4)
Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (3)
Memorie della mia vita. (3)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (3)
Celso, e il suo libro de arte dicendi. (2)
Motti, facezie varie, ec. ec. (2)
Comici antichi e Comici moderni. (1)
Coraggio. (1)
Eufemismo degli antichi. (1)
Galateo morale. (1)
Invidia. (1)
Manuale di filosofia pratica. (1)
Monti (Vincenzo). (1)
Ortografia. (1)
Reazione morale. (1)
Romanticismo. (1)
Spartani e Martiri. (1)
Tempo. Uso del tempo. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (1)

1819-03

Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (5)
Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (4)
Illusioni. (2)
Alfabeti vari in natura. (1)
Amor proprio. (1)
Della natura degli uomini e delle cose. (1)
Epopea. (1)
Idilli. (1)
Immaginazioni degli antichi e de' fanciulli. (1)
Innocente. (1)
Mitologia greca. (1)
Motti, facezie varie, ec. ec. (1)
Psicologia. (1)
Romanticismo. (1)
Scienziati, dovrebbero essere un poco poeti. (1)
Varietà. (1)

1819-05

Amore. (3)
Memorie della mia vita. (3)
Comici antichi e Comici moderni. (1)
Della natura degli uomini e delle cose. (1)
Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (1)

1819-06

Memorie della mia vita. (5)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (5)
Della natura degli uomini e delle cose. (4)
Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (3)
Armonie della Natura. (2)
Motti, facezie varie, ec. ec. (2)
Allegrezza e Tristezza. Atti diversi che esse producono. (1)
Amore. (1)
Anniversarii. (1)
Apologhi. (1)
Comici antichi e Comici moderni. (1)
Commedia. (1)
Consolazione. (1)
Eroismo del delitto. (1)
Feste popolari antiche e moderne, giudaiche, cristiane ec. ec. (1)
Gesti. (1)
Indifferenza. (1)
Lettere. Nomi delle lettere dell'alfabeto. (1)
Lingue. (1)
Manuale di filosofia pratica. (1)
Mitologia greca. (1)
Morte. Desiderio della morte. (1)
Nascimento dell'uomo. (1)
Necessità. Consolazione che nasce dal pensiero di essa. (1)
Noia. (1)
Nomi dell'uomo da bene, e del malvagio, in varie lingue. (1)
Pentimento. (1)
Petrarca. (1)
Romanzi. Sentimentale. (1)
Senofonte. (1)
Speranza e timore. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (1)
Vendetta. (1)

1819-11

Memorie della mia vita. (5)
Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (2)
Manuale di filosofia pratica. (2)
Romanticismo. (2)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (2)
Bene inaspettato. (1)
Caratteri meridionali e settentrionali. (1)
Civiltà. Incivilimento. (1)
Consolazioni degli antichi. (1)
Cristianesimo, ha peggiorato i costumi. (1)
Della natura degli uomini e delle cose. (1)
Dolore antico. (1)
Esercizi del corpo. (1)
Invidia. (1)
Musica. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (1)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (1)
Vago. Piacere del vago o indefinito. (1)

1819-12

Memorie della mia vita. (5)
Lingue. (3)
Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (2)
Romanticismo. (2)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (2)
Dolore antico. (1)
Fato. (1)
Francesi. (1)
Galateo morale. (1)
Illusioni. (1)
Piacere del fermarsi in pensieri o sensazioni spiacevoli. (1)
Saperne molte, aiuta il pensiero. (1)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (1)
Vigore corporale. (1)
Voci espressive per caso. (1)
Volgare latino. (1)

1820-01

Dolore antico. (2)
Amicizia. (1)
Continuazioni o Imitazioni di opere classiche. (1)
Della natura degli uomini e delle cose. (1)
Età. Danno del conoscere la propria età. (1)
Illusioni. (1)
Insegna la nullità della vita e delle cose umane, a differenza delle religioni antiche. (1)
Memorie della mia vita. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (1)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (1)
Tre maniere di veder le cose. (1)

1820-03

Volgare latino. (3)
Della natura degli uomini e delle cose. (2)
Memorie della mia vita. (2)
Motti, facezie varie, ec. ec. (2)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (2)
Compassione. (1)
Debolezza, amabile. (1)
Disperazione. (1)
Illusioni. (1)
Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (1)
Riso della disperazione. (1)
Servitori. (1)
Speranza e timore. (1)

1820-04

Volgare latino. (2)
. (1)
Antichi. (1)
Civiltà. Incivilimento. (1)
Della natura degli uomini e delle cose. (1)
Lingue. (1)
Manuale di filosofia pratica. (1)
Mondo nel senso del Vangelo. (1)
Montesquieu. Commenti alla sua opera sulla grandezza e la decadenza dei Romani. (1)
Pazienza. (1)
Petrarca. (1)
Spirito denso de' Greci cangiato in s. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (1)
Ubbriachezza. (1)
Vedi (1)
Vigore corporale. (1)

1820-05

Volgare latino. (1)

1820-06

Montesquieu. Commenti alla sua opera sulla grandezza e la decadenza dei Romani. (13)
Antichi. (7)
Della natura degli uomini e delle cose. (7)
Civiltà. Incivilimento. (6)
Memorie della mia vita. (6)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (6)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (4)
Barbarie. (3)
Gloria. Fama. (3)
Illusioni. (3)
Amor patrio. (2)
Galateo morale. (2)
Insegna la nullità della vita e delle cose umane, a differenza delle religioni antiche. (2)
Lingue. (2)
Originalità. (2)
Vigore corporale. (2)
Amor proprio. (1)
Amore dei propri simili. (1)
Amore di parte. (1)
Anche malinconica, abbisogna di ore liete. (1)
Arriano. (1)
Augusto. (1)
Condotta degli uomini individui, contraddittoria e non conseguente. (1)
Consolazione. (1)
Continuazioni o Imitazioni di opere classiche. (1)
Cristianesimo, ha peggiorato i costumi. (1)
Doveri morali. (1)
Esercizi del corpo. (1)
Francesi. (1)
Gesti. (1)
Malinconia. (1)
Monarchia e Repubblica. (1)
Musica. (1)
Naturalezza e Chiarezza nello scrivere. (1)
Noia. (1)
Piacere del leggere le azioni grandi e virtuose. (1)
Senofonte. (1)
Silla. (1)
Storia. (1)
Superbia nazionale. (1)
Sventura grave ec. (1)
Varietà. (1)

1820-07

Della natura degli uomini e delle cose. (9)
Civiltà. Incivilimento. (7)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (7)
Amor patrio. (5)
Amore di corpo. (5)
Musica. (4)
Piacere. Teoria del piacere. (4)
Romanticismo. (4)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (4)
Illusioni. (3)
Accademie letterarie. (2)
Antichi. (2)
Cicale, grilli ec. (canto delle). (2)
Manuale di filosofia pratica. (2)
Memorie della mia vita. (2)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (2)
Uniformità delle nazioni moderne ec. (2)
Vago. Piacere del vago o indefinito. (2)
Varietà. (2)
Vigore corporale. (2)
. (1)
Affettazione. (1)
Alfabeti vari in natura. (1)
Barbarie. (1)
Bene inaspettato. (1)
Carattere morale degli uomini, come rappresentato da altrui. (1)
Città, da chi fondate prima, secondo la Scrittura. (1)
Compassione. (1)
Consolazione. (1)
Dante. (1)
Debolezza, amabile. (1)
Disperazione. (1)
Francesi. (1)
Immaginazione forte, e Immaginazione feconda. (1)
Mattino. (1)
Mondo nel senso del Vangelo. (1)
Motti, facezie varie, ec. ec. (1)
Necessità. Consolazione che nasce dal pensiero di essa. (1)
Ovidio. (1)
Pallavicino (Sforza). (1)
Parlar da se. (1)
Pentimento. (1)
Piacere della sorpresa. (1)
Piaceri che noi ci facciamo da noi stessi, e coll'assuefazione ec. (1)
Poesia descrittiva. (1)
Psicologia. (1)
Riso della disperazione. (1)
Sensazioni, immagini e pensieri che si provano senza alcuna operazione nè degli oggetti esterni nè della volontà. (1)
Simmetria. (1)
Sonno. (1)
Speranza e timore. (1)
Speranza. (1)
Storia ebraica, troiana, greca e romana. (1)
Suicidio. (1)
Ubbriachezza. (1)
Uccelli. Canto degli uccelli. (1)
Vedi (1)
Volgare latino. (1)

1820-08

Della natura degli uomini e delle cose. (14)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (10)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (8)
Macchiavellismo di società. (6)
Antichi. (5)
Civiltà. Incivilimento. (5)
Grazia. (5)
Compassione. (4)
Debolezza, amabile. (4)
Lingue. (4)
Memorie della mia vita. (4)
Piacere. Teoria del piacere. (4)
Romanticismo. (4)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (4)
Galateo morale. (3)
Invidia. (3)
Bossuet. (2)
Byron (Lord). (2)
Doveri morali. (2)
Esercizi del corpo. (2)
Fanciullezza. Immaginazione dei fanciulli ec. (2)
Francesi. (2)
Illusioni. (2)
Metodo, amato dai fanciulli e dagli uomini d'immaginazione. (2)
Volgare latino. (2)
Affettazione. (1)
Armonie della Natura. (1)
Barbarie. (1)
Desiderii soddisfatti. (1)
Fato. (1)
Gesti. (1)
Gioventù. (1)
Immaginazione forte, e Immaginazione feconda. (1)
Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (1)
Lettura. (1)
Lode. (1)
Montesquieu. Commenti alla sua opera sulla grandezza e la decadenza dei Romani. (1)
Napoleone (Governo di). (1)
Odio verso i nostri simili. (1)
Oggi sparutissimi; non così anticamente. (1)
Ossian. Bardi. (1)
Perfettibilità o Perfezione umana. (1)
Poeta non si dee lasciar creder brutto. (1)
Vita umana, una commedia. (1)

1820-09

Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (8)
Della natura degli uomini e delle cose. (6)
Francesi. (4)
Antichi. (3)
Galateo morale. (3)
Grazia. (3)
Illusioni. (3)
Manuale di filosofia pratica. (3)
Memorie della mia vita. (3)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (3)
Affettazione. (2)
Filosofia antica, e Filosofia moderna. (2)
Insegna la nullità della vita e delle cose umane, a differenza delle religioni antiche. (2)
Macchiavellismo di società. (2)
Piacere. Teoria del piacere. (2)
Romanticismo. (2)
Scienza e Ignoranza. (2)
Allegria. (1)
Armonie della Natura. (1)
Bossuet. (1)
Byron (Lord). (1)
Civiltà. Incivilimento. (1)
Compassione. (1)
Comunicare altrui i piaceri e i dispiaceri propri (inclinazione dell'uomo a). (1)
Dante. (1)
Debolezza, amabile. (1)
Doveri morali. (1)
Esperienza assuefa a pregiare più che a dispregiare. (1)
Invidia. (1)
Irresoluzione. (1)
Lingue. (1)
Lirica. (1)
Motti, facezie varie, ec. ec. (1)
Napoleone (Governo di). (1)
Noia. (1)
Omero. (1)
Semplicità. (1)
Senofonte. (1)
Sensibilità. Sentimento. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (1)
Tirannia. (1)
Vigore corporale. (1)
Volgare latino. (1)

1820-10

Memorie della mia vita. (11)
Antichi. (6)
Civiltà. Incivilimento. (6)
Della natura degli uomini e delle cose. (6)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (5)
Illusioni. (4)
Romanticismo. (4)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (4)
Gioventù. (3)
Grazia. (3)
Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (3)
Motti, facezie varie, ec. ec. (3)
Bellezza pura, poco amabile. (2)
Byron (Lord). (2)
Entusiasmo. (2)
Epopea. (2)
Manuale di filosofia pratica. (2)
Vecchiezza. (2)
. (1)
Amore di parte. (1)
Armi da fuoco. (1)
Arte di essere infelice. (1)
Compassione. (1)
Consolazione. (1)
Coraggio. (1)
Debolezza, amabile. (1)
Eroi. Eroismo. (1)
Esercizi del corpo. (1)
Filosofia antica, e Filosofia moderna. (1)
Galateo morale. (1)
Invenzione in poesia e belle arti. (1)
Macchiavellismo di società. (1)
Malvagio. Vedi (1)
Matrimonio. (1)
Mitologia greca. (1)
Montesquieu. Commenti alla sua opera sulla grandezza e la decadenza dei Romani. (1)
Noia. (1)
Omero. (1)
Paradossi. (1)
Piacere del legger poesia. (1)
Scienza e Ignoranza. (1)
Società degli animali. (1)
Spavento. (1)
Speranza. (1)
Spiriti (timor degli). (1)
Stima che si fa degli uomini d'ingegno. (1)
Suicidio. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (1)
Tirannia. (1)
Vecchi, perchè amino tanto la vita. (1)
Vigore corporale. (1)
Vita. Perchè si vive. (1)

1820-11

Della natura degli uomini e delle cose. (9)
Illusioni. (7)
Manuale di filosofia pratica. (7)
Memorie della mia vita. (7)
Antichi. (6)
Scienza e Ignoranza. (6)
Francesi. (5)
Lingue. (5)
Doveri morali. (4)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (4)
Consolazione. (3)
Galateo morale. (3)
Motti, facezie varie, ec. ec. (3)
Romanticismo. (3)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (3)
Civiltà. Incivilimento. (2)
Come stabilito: suo carattere, suoi effetti ec. ec. (2)
Gioventù. (2)
Traduzioni. (2)
Agricoltura. (1)
Amicizia. (1)
Armonie della Natura. (1)
Arte di essere infelice. (1)
Barbarie. (1)
Bellezza definita da Aristotele e da Teofrasto. (1)
Caratteri meridionali e settentrionali. (1)
Classici. (1)
Codice di Giustiniano. (1)
Comunicare altrui i piaceri e i dispiaceri propri (inclinazione dell'uomo a). (1)
di parlare e studiar politica. (1)
Eloquenza. (1)
Esercizi del corpo. (1)
Giuochi greci e Giuochi romani. (1)
In che possa esser buona, secondo un antico. (1)
Invidia. (1)
Libri filosofici. (1)
Macchiavellismo di società. (1)
Monarchia e Repubblica. (1)
Monotonia. (1)
Montesquieu. Commenti alla sua opera sulla grandezza e la decadenza dei Romani. (1)
Omero. (1)
Onori, cariche, dignità. (1)
Originalità. (1)
Pazienza. (1)
Politica. (1)
Prosodia greca. (1)
Quantità determinata, non si può concepire senza l'aiuto della lingua. (1)
Rassegnazione. (1)
Riforma di Lutero. (1)
Segreti. (1)
Spagnuoli. (1)
Speusippo. Suoi meriti col sapere umano. (1)
Tirannia. (1)
Vigore corporale. (1)
Vino, ec. (1)

1820-12

Della natura degli uomini e delle cose. (12)
Perfettibilità o Perfezione umana. (6)
Antichi. (5)
Scienza e Ignoranza. (5)
Illusioni. (4)
Memorie della mia vita. (4)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (4)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (4)
Manuale di filosofia pratica. (3)
Conviene in molte cose col mio sistema sulla Natura. (2)
Corruzione e decadenza dell'uomo, cagionata dal sapere, è riconosciuta dagli antichissimi. (2)
Doveri morali. (2)
Filippiche di Cicerone. (2)
Romani (scrittori), sotto i primi imperatori. (2)
Speranza e timore. (2)
Volgare latino. (2)
Volontà intensa di fare una cosa, è cagione di non riuscire. (2)
Amor patrio. (1)
Amor proprio. (1)
Amore di corpo. (1)
Barbarie. (1)
Bossuet. (1)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (1)
Civiltà. Incivilimento. (1)
Come stabilito: suo carattere, suoi effetti ec. ec. (1)
Coraggio. (1)
Esercizi del corpo. (1)
Fortuna. Giuochi della fortuna. (1)
Francesi. (1)
Galateo morale. (1)
Giuochi greci e Giuochi romani. (1)
Grazia. (1)
Idee innate. (1)
Impazienza di ottenere un fine, accresciuta dall'incertezza. (1)
Insegna la nullità della vita e delle cose umane, a differenza delle religioni antiche. (1)
Invidia. (1)
Istinto. (1)
Lettere (potenza delle). (1)
Lingue. (1)
Malinconia. (1)
Monotonia. (1)
Montesquieu. Commenti alla sua opera sulla grandezza e la decadenza dei Romani. (1)
Opinioni (diversità delle). (1)
Parlar da se. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Religione. Culto. (1)
Romanticismo. (1)
Scienza infusa nell'uomo. (1)
Speranza. (1)
Stima che si fa degli uomini d'ingegno. (1)
Sventura grave ec. (1)
Tasso. (1)
Timore. (1)
Uomo, perchè si creda il supremo degli enti. (1)
Varietà. (1)

1821-01

Filologia. Passi d'autori, spiegati, corretti ec. ec. (27)
Memorie della mia vita. (26)
Antichi. (19)
Principe. (18)
Della natura degli uomini e delle cose. (17)
Civiltà. Incivilimento. (14)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (14)
Illusioni. (12)
Volgare latino. (12)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (11)
Manuale di filosofia pratica. (10)
Fanciullezza. Immaginazione dei fanciulli ec. (8)
Macchiavellismo di società. (8)
Lingue. (7)
Amore dei propri simili. (5)
Amore. (5)
Esercizi del corpo. (5)
Monarchia e Repubblica. (5)
Piacere. Teoria del piacere. (5)
Amor proprio. (4)
Gioventù. (4)
Governi. (4)
Società degli animali. (4)
Solitudine. (4)
Sventure. (4)
Barbarie. (3)
Comunicare altrui i piaceri e i dispiaceri propri (inclinazione dell'uomo a). (3)
Consolazione. (3)
Educazione. Insegnamento. (3)
Egoismo. (3)
Galateo morale. (3)
Irresoluzione. (3)
Motti, facezie varie, ec. ec. (3)
Naturalezza. (3)
Rassegnazione. (3)
Scienza e Ignoranza. (3)
Senofonte. (3)
Uomini di gran talento. (3)
Vago. Piacere del vago o indefinito. (3)
. (2)
Amor patrio. (2)
Beneficenza. Interesse per altrui. (2)
Disperazione tranquilla e benevolente. (2)
Donne. (2)
Doveri morali. (2)
Epopea. (2)
Eroi. Eroismo. (2)
Francesi. (2)
Grandezza e Perfezione. (2)
Luogo di Cicerone sopra di essa, che può servir di epigrafe a' miei libri. (2)
maltrattate da' Greci e da' Romani antichi, sotto gl'Imperatori erano già oggetto di galanteria. (2)
Pentimento. (2)
Romanticismo. (2)
Spiriti (timor degli). (2)
Suicidio. (2)
Uniformità delle nazioni moderne ec. (2)
Vecchiezza. (2)
Vedi (2)
Vigore corporale. (2)
Vita umana, una commedia. (2)
Adulatori ed amici dei tiranni. (1)
Affettazione. (1)
Alfieri. (1)
Amano di esser trattati da uomini. (1)
Amicizia. (1)
Aristocrazia. Oligarchia. (1)
Armi da fuoco. (1)
Arriano. (1)
Arte di essere infelice. (1)
Bossuet. (1)
Cesare. (1)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (1)
Circollocuzioni. (1)
Compassione. (1)
Corruzione e decadenza dell'uomo, cagionata dal sapere, è riconosciuta dagli antichissimi. (1)
Costituzioni. Monarchia costitutiva. (1)
creduta da Diogene non sensibile. (1)
deplorata da molti antichi. (1)
Dolori dell'animo. (1)
Fanciulli. (1)
Fato. (1)
Filosofia antica, e Filosofia moderna. (1)
Filosofia perfetta, e mezza Filosofia. (1)
Floro. (1)
Francese (poesia). (1)
Frontone. Suo luogo filosofico, notato: ec. (1)
Immaginazione. (1)
Immortalità dell'anima. (1)
Inazione. Vita tranquilla e inattiva. Luogo di Aristofane, atto a servir di epigrafe a' miei scritti in favore dell'attività. (1)
Incredulità religiosa. (1)
Incredulità, non e segno di gran talento o sapere. (1)
Indifferenza. (1)
Letteratura italiana. Opinioni degli stranieri intorno ad essa. (1)
Libertà nell'adoperare la propria lingua. (1)
Lingua italiana, studiata già dagli stranieri ec. (1)
Metastasio. (1)
Modestia, propria degli uomini grandi. (1)
Monti (Vincenzo). (1)
Mortalità e Vitalità negli stati antichi e nei moderni. (1)
Natura e Fortuna; provvidenza ed arte. (1)
Necessità. Consolazione che nasce dal pensiero di essa. (1)
Oggi sparutissimi; non così anticamente. (1)
Opinioni (diversità delle). (1)
Originalità. (1)
Ossian. Bardi. (1)
Parini. (1)
Pena che si prova in lasciare una persona, un luogo ec. per sempre. (1)
perde quotidianamente. (1)
Perfettibilità o Perfezione umana. (1)
Piacere dell'osservare i difetti delle persone che si stimano ed amano. (1)
Poesia italiana. (1)
Poeti, scrivon bene anco in prosa; non così prosatori in verso. Luogo di D. Laerzio. (1)
Psiche (favola di). (1)
Pudore. Verecondia. (1)
Qualità umane che si credono cattive. (1)
Romani primarii, sotto i medesimi. (1)
Romanzi. Sentimentale. (1)
Sapienza umana. Sua vanità e stoltezza. (1)
Scrivere, e Operare. Letteratura e filosofia, ed Azione. (1)
Sensibilità. Sentimento. (1)
Sepolcri. (1)
Silla. (1)
Sogni. (1)
Speranza. (1)
Spirito. Spiritualità dell'anima, ec. (1)
Superbia. (1)
Tirannia. (1)
Tranquillità della vita. (1)
Uomini grandi in professioni da poco. (1)
Verecondia. Pudore. (1)
Vino, ec. (1)
Volontà intensa di fare una cosa, è cagione di non riuscire. (1)

1821-02

Curiosità. (2)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (2)
. (1)
Antichi. (1)
Beneficenza. Interesse per altrui. (1)
Caratteri meridionali e settentrionali. (1)
Civiltà. Incivilimento. (1)
dai disperati rassegnati. (1)
Disperazione tranquilla e benevolente. (1)
Fanciullezza. Immaginazione dei fanciulli ec. (1)
Manuale di filosofia pratica. (1)
Memorie della mia vita. (1)
Rassegnazione. (1)
Scienza e Ignoranza. (1)
Spagnuoli. (1)
Vedi (1)

1821-03

Civiltà. Incivilimento. (11)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (11)
Francesi. (8)
Barbarie. (7)
Filologia. Passi d'autori, spiegati, corretti ec. ec. (6)
Lingue. (6)
Memorie della mia vita. (6)
Della natura degli uomini e delle cose. (5)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (5)
Letteratura italiana d'oggidì. (4)
Libertà nell'adoperare la propria lingua. (4)
Antichi. (3)
Cristianesimo, ha peggiorato i costumi. (3)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (3)
Novità nelle lingue. (3)
Amor proprio. (2)
Barbarie nelle lingue. (2)
Dante. (2)
Egoismo. (2)
Illusioni. (2)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (2)
Monarchia e Repubblica. (2)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (2)
Romanticismo. (2)
Scienza e Ignoranza. (2)
Sventure. (2)
Tedeschi. Loro lingua, letteratura, carattere ec. ec. (2)
Uomo sensibile ec. e non bello. (2)
. (1)
Alfabeti vari in natura. (1)
Amor patrio. (1)
Amore di corpo. (1)
Amore di parte. (1)
Amore universale. (1)
Ariosto. (1)
Aristocrazia. Oligarchia. (1)
Caso. Scoperte, civilizzazione ec. dovute al caso. (1)
Cicerone. (1)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (1)
Comodità corporali. (1)
Compassione. (1)
Composti. Voci composte. (1)
Consolazione. (1)
Corruzione e decadenza dell'uomo, cagionata dal sapere, è riconosciuta dagli antichissimi. (1)
Desiderio della vita. (1)
Despotismo. (1)
Diversità grande, anche fisica, che è da uomini a uomini. (1)
Dolori dell'animo. (1)
Drammatica. (1)
Entusiasmo. (1)
Epopea. (1)
Eserciti (grandezza degli). (1)
Felicità futura in un altro mondo. (1)
Fuoco (uso del). (1)
Galateo morale. (1)
Gioia. (1)
Governi. (1)
Guerre antiche, guerre moderne. (1)
Immaginazione e sentimento. (1)
Immortalità dell'anima. (1)
Ingiuria. (1)
Lettere. Nomi delle lettere dell'alfabeto. (1)
Lode. (1)
Macchiavellismo di società. (1)
Magnanimità. (1)
Malvagio. Vedi (1)
Manuale di filosofia pratica. (1)
Montesquieu. Commenti alla sua opera sulla grandezza e la decadenza dei Romani. (1)
Monti (Vincenzo). (1)
non possono poetare nel colmo dell'entusiasmo. (1)
Odio verso i nostri simili. (1)
Originalità. (1)
Ovidio. (1)
Pallavicino (Sforza). (1)
Perfettibilità o Perfezione umana. (1)
Petrarca. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Posterità. (1)
Romanzi. Sentimentale. (1)
Sensibilità. Sentimento. (1)
Solitudine. (1)
Spagnuoli. (1)
Speranza. (1)
Storia. (1)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (1)
Suicidio. (1)
Tasso. (1)
Troppo (il) è padre del nulla. (1)
Uniformità delle nazioni moderne ec. (1)
Universalità delle lingue. (1)
Uomini, se sieno i medesimi in tutti i tempi e paesi, come si dice. (1)
Uomo, perchè si creda il supremo degli enti. (1)
Varietà. (1)
Vendetta. (1)
Virtù. (1)
Volontà intensa di fare una cosa, è cagione di non riuscire. (1)

1821-04

Lingue. (21)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (9)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (8)
Volgare latino. (7)
Sascrita (lingua). (6)
Chinesi, loro lingua, costumi, musica, letteratura ec. ec. (5)
Civiltà. Incivilimento. (5)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (5)
Letteratura italiana. Opinioni degli stranieri intorno ad essa. (5)
Antichi. (4)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (4)
Byron (Lord). (3)
Caratteri meridionali e settentrionali. (3)
Composti. Voci composte. (3)
Francesi. (3)
Governi. (3)
Greci, ignoranti del latino ec. (3)
Macchiavellismo di società. (3)
Memorie della mia vita. (3)
Orientali. (3)
Romanticismo. (3)
Sventure. (3)
Universalità delle lingue. (3)
Amor proprio. (2)
Armi da fuoco. (2)
Barbarie nelle lingue. (2)
Caste. Divisione in Caste. (2)
Della natura degli uomini e delle cose. (2)
Egoismo. (2)
Galateo morale. (2)
Monarchia e Repubblica. (2)
Ortografia. (2)
Ossian. Bardi. (2)
Perfettibilità o Perfezione umana. (2)
Piacere e Utilità. Utile e dilettevole. (2)
Scrittura ingombra di lineette e di nuovi segni. (2)
scrivevano, parlavano ec. in greco. (2)
Uguaglianza sociale. (2)
Amor patrio. (1)
Amore universale. (1)
Barbarie. (1)
Celso, e il suo libro de arte dicendi. (1)
Compassione. (1)
Confidenza e Diffidenza di se stesso. (1)
Copernico (Sistema di). (1)
Coraggio. (1)
Debolezza, amabile. (1)
Dialetti greci. (1)
Dialetti. (1)
Diffidenza di se stesso. (1)
Diminutivi usati come positivi. (1)
Dolori dell'animo. (1)
Ebrei. Loro lingua, letteratura, costumi, leggi, carattere ec. ec. (1)
Francesi, non possono ben gustar le altre lingue; ne imparano difficilmente; non conoscono le altrui letterature, morte nè vive. (1)
Guerre antiche, guerre moderne. (1)
Illusioni. (1)
Influenza della lingua sull'incivilimento. (1)
Inglesi. Loro poesia, letteratura, lingua, carattere ec. ec. (1)
Latinità bassa può somministrar molto alla lingua italiana. (1)
Libertà nell'adoperare la propria lingua. (1)
Libri belli, e libri utili. (1)
Lingua italiana, studiata già dagli stranieri ec. (1)
Lingua universale. (1)
Lingue, si stendono per piccolissimo tratto di paese. (1)
Lode di se medesimo. (1)
Longino. (1)
Malinconia. (1)
Montesquieu. Commenti alla sua opera sulla grandezza e la decadenza dei Romani. (1)
Nn mutato in gn. (1)
Non è necessaria. (1)
Persiani. Loro lingua ec. ec. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Politica. (1)
Precisione e Chiarezza e Proprietà nelle parole. (1)
Rendono l'uomo inattivo e inutile, raffreddando l'amor proprio ec. (1)
Schiavitù. (1)
Scienza e Ignoranza. (1)
Scrittura, alfabeto, ec. (1)
Sistemi in filosofia. (1)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (1)
Superbia nazionale. (1)
Superbia. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (1)
Traduzioni. (1)
Uomo, perchè si creda il supremo degli enti. (1)
Virtù. (1)

1821-05

Lingue. (46)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (20)
Antichi. (13)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (13)
Francesi. (11)
Volgare latino. (8)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (7)
Universalità delle lingue. (7)
Memorie della mia vita. (6)
Greci, ignoranti del latino ec. (5)
Inglesi. Loro poesia, letteratura, lingua, carattere ec. ec. (5)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (5)
Celtica (lingua ec.). (4)
Civiltà. Incivilimento. (4)
Della natura degli uomini e delle cose. (4)
Libertà nell'adoperare la propria lingua. (4)
Lingue, si stendono per piccolissimo tratto di paese. (4)
Piacere. Teoria del piacere. (4)
Tedeschi. Loro lingua, letteratura, carattere ec. ec. (4)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (4)
Caratteri meridionali e settentrionali. (3)
Chinesi, loro lingua, costumi, musica, letteratura ec. ec. (3)
Francesi, non possono ben gustar le altre lingue; ne imparano difficilmente; non conoscono le altrui letterature, morte nè vive. (3)
Letteratura italiana d'oggidì. (3)
Novità nelle lingue. (3)
Sapienza umana. Sua vanità e stoltezza. (3)
Sistemi in filosofia. (3)
Varietà. (3)
Amore. (2)
Barbarie. (2)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (2)
Despotismo. (2)
Fanciulli. (2)
Guerre antiche, guerre moderne. (2)
Illusioni. (2)
Incredulità religiosa. (2)
Incredulità, non e segno di gran talento o sapere. (2)
Latinisti italiani del cinquecento ec. (2)
Lingua universale. (2)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (2)
Manuale di filosofia pratica. (2)
Omero. (2)
Speranza. (2)
Spirito. Spiritualità dell'anima, ec. (2)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (2)
Traduzioni. (2)
Vago. Piacere del vago o indefinito. (2)
Verità. Nessuna verità si può conoscere perfettamente. (2)
Alfabeti vari in natura. (1)
Amor proprio. (1)
Arcaismi. Scrivere all'antica. (1)
Arriano. (1)
Aspettare, preso dal guardare. (1)
Bibbia. Poesia biblica. (1)
Caso. Scoperte, civilizzazione ec. dovute al caso. (1)
Cavalleresche (idee, spirito, favole ec.). (1)
Celso, e il suo libro de arte dicendi. (1)
Civiltà va dal sud al nord. (1)
Continuativi latini. (1)
Conviene in molte cose col mio sistema sulla Natura. (1)
Corruzione e decadenza dell'uomo, cagionata dal sapere, è riconosciuta dagli antichissimi. (1)
Dante. (1)
Dialetti italiani ec. (1)
Dialetti latini. (1)
Digamma eolico. (1)
Diminutivi usati come positivi. (1)
Disinvoltura ec. nella società, impossibile a chi riflette. (1)
Donne. (1)
Egoismo. (1)
Etrusca (lingua). (1)
Filosofi antichi, e Filosofi moderni. (1)
Filosofia perfetta, e mezza Filosofia. (1)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (1)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (1)
Governi. (1)
Grazia. (1)
Ha prodotto l'ateismo. (1)
Immaginazione. (1)
Inconvenienti accidentali nella natura. (1)
Invenzione della lingua. (1)
Italia. Suo stato, costumi ec. antichi e moderni. (1)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (1)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (1)
Latinità bassa può somministrar molto alla lingua italiana. (1)
Letteratura italiana. Opinioni degli stranieri intorno ad essa. (1)
Liberalismo, non è moderno. (1)
Lingua, causa della superiorità dell'uomo sulle bestie. (1)
Macchiavellismo di società. (1)
maltrattate da' Greci e da' Romani antichi, sotto gl'Imperatori erano già oggetto di galanteria. (1)
Memoria. (1)
Monosillabi. Le lingue primitivamente furono composte di essi soli. Monosillabi latini, ec. (1)
Natura e Fortuna; provvidenza ed arte. (1)
Negligenza, Inattività; Diligenza, Attività (Abito di). (1)
Nomi dei numeri ordinali e cardinali. (1)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (1)
Perfettibilità o Perfezione umana. (1)
Praeverbia. (1)
Religione. Culto. (1)
Rimembranze. (1)
Sascrita (lingua). (1)
scrivevano, parlavano ec. in greco. (1)
Secolo decimonono. (1)
Sensibilità. Sentimento. (1)
Sum es est. Sua antica coniugazione, suoi participii ec. (1)
Tempo. Uso del tempo. (1)
Trionfo presso i Romani. (1)
Virtù. (1)
Volontà intensa di fare una cosa, è cagione di non riuscire. (1)

1821-06

Lingue. (11)
Volgare latino. (6)
Antichi. (5)
Civiltà. Incivilimento. (5)
Francesi. (5)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (5)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (5)
Della natura degli uomini e delle cose. (4)
Memorie della mia vita. (4)
Precisione e Chiarezza e Proprietà nelle parole. (4)
Tecniche o scientifiche (voci). (4)
Vocabolario universale, proposto all'Europa. (4)
Novità nelle lingue. (3)
Romanticismo. (3)
Amor proprio. (2)
Concorso delle vocali. (2)
Gioventù. (2)
Governi. (2)
I moderni, propriamente non possono averne. (2)
Invidia. (2)
Odio verso i nostri simili. (2)
Scienza e Ignoranza. (2)
Scrittura, alfabeto, ec. (2)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (2)
Arcaismi. Scrivere all'antica. (1)
Armonia, grazia ec. delle parole, delle pronunzie, de' versi ec. (1)
Barbarie. (1)
Bibbia. Poesia biblica. (1)
Celtica (lingua ec.). (1)
Chinesi, loro lingua, costumi, musica, letteratura ec. ec. (1)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (1)
Come arrivino a formarsi le idee del bello e del brutto. (1)
Dante. (1)
Dittonghi greci e latini. (1)
Doveri morali. (1)
Entusiasmo. (1)
F, lettera. (1)
Filologia. Passi d'autori, spiegati, corretti ec. ec. (1)
Filosofia perfetta, e mezza Filosofia. (1)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (1)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (1)
Giova il cercar la prova di verità conosciute. (1)
Gusto. Genio. (1)
Idee innate. (1)
Latinità bassa può somministrar molto alla lingua italiana. (1)
Lettere. Nomi delle lettere dell'alfabeto. (1)
Libri belli, e libri utili. (1)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (1)
Memoria. (1)
Moneta. (1)
Ossian. Bardi. (1)
Perfettibilità o Perfezione umana. (1)
Piacere e Utilità. Utile e dilettevole. (1)
Plurali italiani in a. (1)
Proporzione. (1)
Prosodia greca. (1)
Riflessione. Irriflessione. (1)
Rima. (1)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (1)
Sapienza umana. Sua vanità e stoltezza. (1)
Scolastici. Loro voci, utili alla filosofia moderna, ec. ec. (1)
Sinizesi. (1)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (1)
Tasso. (1)
Tedeschi. Loro lingua, letteratura, carattere ec. ec. (1)
Toscano(Volgare). (1)
Troppo (il) è padre del nulla. (1)
Uomini di gran talento. (1)
Uomo individuo impiccolisce a misura che il mondo cresce a riguardo suo. (1)
V, lettera. (1)
Verità. Nessuna verità si può conoscere perfettamente. (1)

1821-07

Della natura degli uomini e delle cose. (24)
Lingue. (23)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (23)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (14)
Memorie della mia vita. (12)
Antichi. (8)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (8)
Grazia. (8)
Francesi. (7)
Memoria. (6)
Novità nelle lingue. (6)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (6)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (5)
Ortografia. (5)
Naturalezza. (4)
Tecniche o scientifiche (voci). (4)
Vocabolario universale, proposto all'Europa. (4)
Alfabeti vari in natura. (3)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (3)
Civiltà. Incivilimento. (3)
Dante. (3)
Educazione. Insegnamento. (3)
Eleganza nelle scritture (3)
Fanciulli. (3)
Gioventù. (3)
Perfezione assoluta. Ente perfettissimo. Dio. (3)
Romanticismo. (3)
Semplicità. (3)
Uomo, perchè si creda il supremo degli enti. (3)
Amore. (2)
Cifre numeriche. (2)
Consolazione. (2)
Guerre antiche, guerre moderne. (2)
Gusti diversi. Buon gusto, cattivo gusto, ec. (2)
I, U, Y. (2)
Idee innate. (2)
Imitazione poetica ec. (2)
Incredulità religiosa. (2)
Incredulità, non e segno di gran talento o sapere. (2)
Lettere. Nomi delle lettere dell'alfabeto. (2)
Libertà nell'adoperare la propria lingua. (2)
Macchiavellismo di società. (2)
Manuale di filosofia pratica. (2)
Paradossi. (2)
Piacere. Teoria del piacere. (2)
Progressi dello spirito umano. (2)
Proporzione. (2)
Ritratti. (2)
Spirito. Spiritualità dell'anima, ec. (2)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (2)
Volgare latino. (2)
Affettazione. (1)
Allegria. (1)
Amor patrio. (1)
Amor proprio. (1)
Animali. Usano l'intiero delle loro forze: non così l'uomo. (1)
Aspettare, preso dal guardare. (1)
Barbarie nelle lingue. (1)
Bartoli (Daniello). (1)
Bellezza delle donne, sempre in controversia. (1)
Boccaccio. (1)
Celso, e il suo libro de arte dicendi. (1)
Chiarezza del dire. (1)
Come arrivino a formarsi le idee del bello e del brutto. (1)
Come stabilito: suo carattere, suoi effetti ec. ec. (1)
Composti. Voci composte. (1)
Comunicativa. (1)
Consolazioni degli antichi. (1)
Coraggio. (1)
Dialetti italiani ec. (1)
Digamma eolico. (1)
Divisione decupla di essa quantità, utilissima al pensiero. (1)
Dubbio. Scetticismo. (1)
Ebrei. Loro lingua, letteratura, costumi, leggi, carattere ec. ec. (1)
Esilio. (1)
Etimologie (studio e scienza delle). (1)
F, lettera. (1)
Favole e Racconti da fanciulli. (1)
Filosofia antica, e Filosofia moderna. (1)
Galateo morale. (1)
Governi. (1)
Greci, ignoranti del latino ec. (1)
I moderni, propriamente non possono averne. (1)
Idee astratte. Voci che le significano ec. (1)
Inglesi. Loro poesia, letteratura, lingua, carattere ec. ec. (1)
Insegna la nullità della vita e delle cose umane, a differenza delle religioni antiche. (1)
Invidia. (1)
Latinità bassa può somministrar molto alla lingua italiana. (1)
Libri belli, e libri utili. (1)
Lingua per la letteratura, e lingua per la filosofia, separate, proposte all'Italia. (1)
Lingua. Una in principio, poi divisa. Storia filosofica delle lingue. (1)
Modo in cui le grandi verità si scuoprono. (1)
Mondo e immondo, relativo. (1)
Mortalità e Vitalità negli stati antichi e nei moderni. (1)
Musica. (1)
Mutazione dell'animo di ciascun uomo coll'età, corrisponde a quella delle nazioni coll'andar de' secoli; e viceversa. (1)
Natura e Fortuna; provvidenza ed arte. (1)
Nazioni. Loro comune origine. (1)
non mai applicata alla filosofia moderna propria. (1)
Odio verso i nostri simili. (1)
Omero. (1)
Orientali. (1)
Ossian. Bardi. (1)
Pentimento. (1)
Piaceri che noi ci facciamo da noi stessi, e coll'assuefazione ec. (1)
Pudore. Verecondia. (1)
Racconti da fanciulli. (1)
Ridicolo nelle scritture, motti ec. (1)
Riflessione. Irriflessione. (1)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (1)
Scientifici (libri o discorsi). (1)
Scienza e Ignoranza. (1)
Scienze e Lettere. (1)
Scienziati, dovrebbero essere un poco poeti. (1)
Scolastici. Loro voci, utili alla filosofia moderna, ec. ec. (1)
Scrittura, alfabeto, ec. (1)
scrivevano, parlavano ec. in greco. (1)
Sensazioni, immagini e pensieri che si provano senza alcuna operazione nè degli oggetti esterni nè della volontà. (1)
Sgraziataggine. (1)
Simmetria. (1)
Speranza e timore. (1)
Spirito denso de' Greci cangiato in s. (1)
Sum es est. Sua antica coniugazione, suoi participii ec. (1)
Superbia nazionale. (1)
Tacito. Livio. (1)
Troppo (il) è padre del nulla. (1)
Uniformità delle nazioni moderne ec. (1)
V, lettera. (1)
Varietà nelle fisonomie delle bestie, degli stranieri ec. nelle scritture straniere ec. non si suol conoscere; e perchè. (1)
Varietà. (1)
Vecchi, perchè amino tanto la vita. (1)
Verbo sostantivo essere, ed altri verbi i più necessari ed usuali, irregolari in tutte le lingue. (1)
Verecondia. Pudore. (1)
Vigore corporale. (1)
Vitalità, Sensibilità. Il grado dell'amor proprio e dell'infelicità del vivente, è in proporzione di esse. (1)
Volontà intensa di fare una cosa, è cagione di non riuscire. (1)

1821-08

Memorie della mia vita. (23)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (19)
Lingue. (18)
Della natura degli uomini e delle cose. (16)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (14)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (13)
Piacere. Teoria del piacere. (12)
Educazione. Insegnamento. (9)
Antichi. (8)
Gioventù. (8)
Civiltà. Incivilimento. (6)
Perfettibilità o Perfezione umana. (6)
Sinonimi. (6)
Vocabolario universale, proposto all'Europa. (6)
Volgare latino. (6)
Grazia. (5)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (5)
Tecniche o scientifiche (voci). (5)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (5)
Vago. Piacere del vago o indefinito. (5)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (4)
Eleganza nelle scritture (4)
Filosofia antica, e Filosofia moderna. (4)
Governi. (4)
Manuale di filosofia pratica. (4)
Memoria. (4)
Scolastici. Loro voci, utili alla filosofia moderna, ec. ec. (4)
Speranza. (4)
Teologia, come abbia giovato lo spirito umano. (4)
Disperazione. (3)
Egoismo. (3)
Fanciullezza. Immaginazione dei fanciulli ec. (3)
Fanciulli. (3)
Fisonomia. Occhi. (3)
Francesi. (3)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (3)
Letteratura italiana d'oggidì. (3)
Piaceri che noi ci facciamo da noi stessi, e coll'assuefazione ec. (3)
Principe. (3)
Sensibilità. Sentimento. (3)
Universalità delle lingue. (3)
Amor proprio. (2)
Arte di essere infelice. (2)
Come arrivino a formarsi le idee del bello e del brutto. (2)
Come stabilito: suo carattere, suoi effetti ec. ec. (2)
Compassione. (2)
Comunicare altrui i piaceri e i dispiaceri propri (inclinazione dell'uomo a). (2)
Despotismo. (2)
Doveri morali. (2)
Illusioni. (2)
Macchiavellismo di società. (2)
Monarchia e Repubblica. (2)
Negligenza, Inattività; Diligenza, Attività (Abito di). (2)
Novità nelle lingue. (2)
Perfezione assoluta. Ente perfettissimo. Dio. (2)
Petrarca. (2)
Piacere del languore di corpo o d'animo, della noncuranza, ec. (2)
Piacere dell'eleganza. (2)
Precisione e Chiarezza e Proprietà nelle parole. (2)
Proporzione. (2)
Purità della lingua. (2)
Ricchezza delle lingue. (2)
Romanzi. Sentimentale. (2)
Varietà. (2)
Vigore corporale. (2)
Vitalità, Sensibilità. Il grado dell'amor proprio e dell'infelicità del vivente, è in proporzione di esse. (2)
Volontà intensa di fare una cosa, è cagione di non riuscire. (2)
Amore. (1)
Anniversarii. (1)
Antichità, piacevole. (1)
Ariosto. (1)
Arriano. (1)
Bellezza pura, poco amabile. (1)
Bellezza, segno di bontà. (1)
Boccaccio. (1)
Brevità nelle occupazioni, piaceri, scritti ec., perchè piacevole. (1)
Caratteri meridionali e settentrionali. (1)
Caso. Scoperte, civilizzazione ec. dovute al caso. (1)
Celso, e il suo libro de arte dicendi. (1)
Che cosa è la vita? (1)
Chinesi, loro lingua, costumi, musica, letteratura ec. ec. (1)
Civiltà europea, poteva esser tutt'altra da quella che è e fu, siccome è tutt'altra la civiltà chinese ec. (1)
Continuativi latini. (1)
Corporature di parecchi popoli antichi. (1)
Dante. (1)
Dialetti latini. (1)
Diversità grande, anche fisica, che è da uomini a uomini. (1)
Du Cange. Avvertenza circa il suo Glossario latino, necessaria da vedersi quando occorra di citarlo. (1)
Epiteti in Omero. (1)
Eroi. Eroismo. (1)
Esperienza del mondo, necessaria. (1)
Etimologie (studio e scienza delle). (1)
Feste popolari antiche e moderne, giudaiche, cristiane ec. ec. (1)
Filologia. Passi d'autori, spiegati, corretti ec. ec. (1)
Forza, ardire, poetico ec. dello stile, delle lingue ec. degli antichi. (1)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (1)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (1)
Galateo morale. (1)
Greci antichi e moderni. Loro tenacità dei propri costumi, lingua, religione ec. (1)
Greci, ignoranti del latino ec. (1)
Gusti diversi. Buon gusto, cattivo gusto, ec. (1)
Immaginazione e sentimento. (1)
Immaginazione. (1)
Inclinazione dell'uomo a misurar gli altri da se stesso. (1)
Interesse per altrui, non ha luogo in chi è senza speranza ec. (1)
Isocrate. (1)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (1)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (1)
Lettura. (1)
Lingua italiana, studiata già dagli stranieri ec. (1)
Lingue, si stendono per piccolissimo tratto di paese. (1)
Longino. (1)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (1)
Malattie, debolezza corporale ec. prodotte dall'incivilimento, e dalla cultura delle facoltà mentali. (1)
Metodo, amato dai fanciulli e dagli uomini d'immaginazione. (1)
Modo in cui si comunicano. (1)
Mondo e immondo, relativo. (1)
Monotonia. (1)
Montesquieu. Commenti alla sua opera sulla grandezza e la decadenza dei Romani. (1)
Mutabilità, propria dei grandi ingegni. (1)
Natura bruta, e Natura colta. (1)
Natura e Fortuna; provvidenza ed arte. (1)
Odori. Odorato. (1)
Omero. (1)
Paradossi. (1)
Piacere del legger poesia. (1)
Piacere della purità della lingua. (1)
Piacere dell'antico. (1)
Piacere e Utilità. Utile e dilettevole. (1)
Poesia d'immaginazione, e poesia di sentimento. (1)
Progressi dello spirito umano. (1)
Proprietà delle parole. (1)
Rimembranze. (1)
Romanticismo. (1)
Scienza e Ignoranza. (1)
scrivevano, parlavano ec. in greco. (1)
Segreti. (1)
Semplicità. (1)
Sensazioni, immagini e pensieri che si provano senza alcuna operazione nè degli oggetti esterni nè della volontà. (1)
Suicidio. (1)
Toscano(Volgare). (1)
Trionfo presso i Romani. (1)
Ubbriachezza. (1)
Uniformità delle nazioni moderne ec. (1)
Uomini di gran talento. (1)
Vecchiezza. (1)
Vino, ec. (1)
Virtù. (1)
Voci e frasi piacevoli e poetiche assolutamente, per l'infinito o indefinito del loro significato, ec. (1)
Voci proprie e particolari di ciascuna lingua, che paiono sinonime d'altre voci di altre lingue, e non sono. (1)

1821-09

Della natura degli uomini e delle cose. (42)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (39)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (29)
Memorie della mia vita. (21)
Lingue. (15)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (14)
Memoria. (11)
Perfezione assoluta. Ente perfettissimo. Dio. (11)
Civiltà. Incivilimento. (10)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (10)
Piacere. Teoria del piacere. (9)
Abilità degli animali ad assuefarsi a cose non naturali ec. (7)
Doveri morali. (7)
Fisonomia. Occhi. (7)
Perfettibilità o Perfezione umana. (7)
Gusti diversi. Buon gusto, cattivo gusto, ec. (6)
Odio verso i nostri simili. (6)
Possibilità. (6)
Carattere, lingua ec. ec. (5)
Conviene in molte cose col mio sistema sulla Natura. (5)
Fanciulli. (5)
Illusioni. (5)
Invidia. (5)
Musica. (5)
Spirito. Spiritualità dell'anima, ec. (5)
alla vivacità, alla vita. (4)
Educazione. Insegnamento. (4)
Fanciullezza. Immaginazione dei fanciulli ec. (4)
Galateo morale. (4)
Grazia. (4)
Macchiavellismo di società. (4)
Malattie, debolezza corporale ec. prodotte dall'incivilimento, e dalla cultura delle facoltà mentali. (4)
Manuale di filosofia pratica. (4)
Progressi dello spirito umano. (4)
Romanticismo. (4)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (4)
Vigore corporale. (4)
Antichi. (3)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (3)
Come arrivino a formarsi le idee del bello e del brutto. (3)
Compassione. (3)
Egoismo. (3)
Gioventù. (3)
Loro influenza nelle azioni, gusti, sentimenti ec. (3)
Piacere del languore di corpo o d'animo, della noncuranza, ec. (3)
Piaceri che noi ci facciamo da noi stessi, e coll'assuefazione ec. (3)
Voci e frasi piacevoli e poetiche assolutamente, per l'infinito o indefinito del loro significato, ec. (3)
Volgare latino. (3)
Amor patrio. (2)
Boccaccio. (2)
Canto e Suono. (2)
Caratteri meridionali e settentrionali. (2)
Caso. Scoperte, civilizzazione ec. dovute al caso. (2)
Coraggio. (2)
Dante. (2)
Disperazione. (2)
Dubbio. Scetticismo. (2)
Epopea. (2)
Esercizi del corpo. (2)
Filosofia perfetta, e mezza Filosofia. (2)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (2)
Idee concomitanti alle principali, nel significato delle parole. (2)
Idee innate. (2)
Invenzione. Facoltà inventiva. (2)
Lingue, si stendono per piccolissimo tratto di paese. (2)
Monotonia. (2)
Noia. (2)
Petrarca. (2)
Ragione. Sua impotenza rispetto alle nostre azioni. (2)
Religione. Culto. (2)
Rimembranze. (2)
Sensibilità. Sentimento. (2)
Società degli animali. (2)
Speranza. (2)
Troppo (il) è padre del nulla. (2)
Tutte le verità hanno più facce. (2)
Vago. Piacere del vago o indefinito. (2)
Varietà. (2)
Vivacità generale di ogni cosa nelle persone naturali. (2)
. (1)
Abito di attività materiale del corpo si comunica all'animo: e così di altri abiti materiali. (1)
Allegria. (1)
Amano i colori vivi. (1)
Amicizia. (1)
Amor proprio. (1)
Amore dei propri simili. (1)
Amore di corpo. (1)
Amore di parte. (1)
Amore universale. (1)
Animali, diversi di carattere, secondo i climi, come gli uomini. (1)
Ariosto. (1)
Armi da fuoco. (1)
Caratteri straordinari, senza essere straordinariamente nè grandi nè piccoli. (1)
Cognizioni umane, non possono esser certe. (1)
Come stabilito: suo carattere, suoi effetti ec. ec. (1)
Consolazione. (1)
Delicatezza delle forme. (1)
Desiderio. (1)
Dialetti. (1)
Disperazione tranquilla e benevolente. (1)
Dolore naturale de' contadini, degli occupati ec. (1)
È facoltà acquisita, non innata. (1)
Ebrei. Loro lingua, letteratura, costumi, leggi, carattere ec. ec. (1)
Eleganza nelle scritture (1)
Familiarità nella scrittura. (1)
Filosofo può essere originale come il poeta. (1)
Francese (poesia). (1)
Francesi, non possono ben gustar le altre lingue; ne imparano difficilmente; non conoscono le altrui letterature, morte nè vive. (1)
Gesti. (1)
Gusto. Genio. (1)
Idee che gli uomini hanno di qual si sia cosa, non sono identiche giammai in due qualsivoglia individui, non che nazioni. (1)
Idee eterne di Platone. (1)
Ideologia. (1)
Immaginazione, quanto serva al filosofare. (1)
Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (1)
Immortalità dell'anima. (1)
Impostura, necessaria ec. (1)
Influenza del corpo sull'animo. (1)
Lode di se medesimo. (1)
Malinconia. (1)
Mente umana. Sua potenza somma, specialmente nelle speculazioni astratte. (1)
Metafore. (1)
Misantropia. È distrutta da un sorriso, da una gentilezza. (1)
Monadi di Leibnizio. (1)
Montesquieu. Commenti alla sua opera sulla grandezza e la decadenza dei Romani. (1)
nè finger brutti i protagonisti. (1)
Novità continua divien monotonia. (1)
Novità nelle lingue. (1)
Odori. Odorato. (1)
Ortografia. (1)
Patria. Quanto importi ch'ella sia grande. (1)
Perchè piaccia la loro vista. (1)
Piacere della disperazione. (1)
Platone. (1)
Poco effetto dee far ne' fanciulli. (1)
Precisione e Chiarezza e Proprietà nelle parole. (1)
Prevenzione. Sua forza nelle opinioni, gusti, sentimenti, ec. ec. (1)
Proporzione. (1)
Rapporti. Osservazione dei rapporti in filosofia. (1)
Rassegnazione. (1)
Ridicolo nelle scritture, motti ec. (1)
Riflessione (Abito di). (1)
Romanzi. Sentimentale. (1)
Saperne molte, aiuta il pensiero. (1)
Sapori. Diversi giudizi intorno ad essi. (1)
Scienze e Lettere. (1)
Scrittura, alfabeto, ec. (1)
Semplicità. (1)
Senofonte. (1)
Sillogismo. (1)
Spagnuoli. (1)
Tecniche o scientifiche (voci). (1)
Tedeschi. Loro lingua, letteratura, carattere ec. ec. (1)
Teste storte. (1)
Traduzioni. (1)
Uccelli. Canto degli uccelli. (1)
Uniformità delle nazioni moderne ec. (1)
Uomini di gran talento. (1)
Uomini grandi in una professione, sarebbero potuti esserlo in un'altra. (1)
Uomo il più sensibile diviene facilmente il più freddo e cattivo. (1)
Uomo sensibile ec. e non bello. (1)
V confuso col g o gu, ec. (1)
V, lettera. (1)
Vecchiezza. (1)
Vedi (1)
Vendetta. (1)
Verso. Versificazione. (1)
Vino, ec. (1)
Vivacità, non ha che fare col talento. (1)
Voci proprie e particolari di ciascuna lingua, che paiono sinonime d'altre voci di altre lingue, e non sono. (1)
Volontà intensa di fare una cosa, è cagione di non riuscire. (1)

1821-10

Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (25)
Lingue. (24)
Della natura degli uomini e delle cose. (22)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (20)
Memorie della mia vita. (16)
Piacere. Teoria del piacere. (15)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (12)
Civiltà. Incivilimento. (11)
Carattere, lingua ec. ec. (10)
Perfettibilità o Perfezione umana. (9)
Grazia. (8)
Vago. Piacere del vago o indefinito. (8)
Antichi. (6)
Eleganza nelle scritture (6)
Gioventù. (6)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (6)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (6)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (6)
Volgare latino. (6)
Amore. (5)
Armonia, grazia ec. delle parole, delle pronunzie, de' versi ec. (5)
Educazione. Insegnamento. (5)
Manuale di filosofia pratica. (5)
Musica. (5)
Voci e frasi piacevoli e poetiche assolutamente, per l'infinito o indefinito del loro significato, ec. (5)
alla vivacità, alla vita. (4)
Fisonomia. Occhi. (4)
Libertà nell'adoperare la propria lingua. (4)
Macchiavellismo di società. (4)
Orientali. (4)
Rimembranze. (4)
Romanticismo. (4)
Tedeschi. Loro lingua, letteratura, carattere ec. ec. (4)
Traduzioni. (4)
Varietà. (4)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (3)
Delicatezza delle forme. (3)
Egoismo. (3)
Fanciulli. (3)
Illusioni. (3)
Immaginazione, quanto serva al filosofare. (3)
Piaceri che noi ci facciamo da noi stessi, e coll'assuefazione ec. (3)
Progressi dello spirito umano. (3)
Rapporti. Osservazione dei rapporti in filosofia. (3)
Ricchezza delle lingue. (3)
Uniformità delle nazioni moderne ec. (3)
Universalità delle lingue. (3)
Amore dei propri simili. (2)
Canto e Suono. (2)
Caratteri meridionali e settentrionali. (2)
Cicerone. (2)
Come arrivino a formarsi le idee del bello e del brutto. (2)
Conversazione alla francese. Non si può fare in buono italiano. (2)
Doveri morali. (2)
Ebrei. Loro lingua, letteratura, costumi, leggi, carattere ec. ec. (2)
Filosofo vero e grande, quanto difficile a sorgere. (2)
Francese (poesia). (2)
Guerre antiche, guerre moderne. (2)
Gusti diversi. Buon gusto, cattivo gusto, ec. (2)
Inglesi. Loro poesia, letteratura, lingua, carattere ec. ec. (2)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (2)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (2)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (2)
Medicina. (2)
Metafore. (2)
Modo in cui le grandi verità si scuoprono. (2)
Precisione e Chiarezza e Proprietà nelle parole. (2)
Prevenzione. Sua forza nelle opinioni, gusti, sentimenti, ec. ec. (2)
Proprietà delle parole. (2)
Purità della lingua. (2)
Sapori. Diversi giudizi intorno ad essi. (2)
Scienza e Ignoranza. (2)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (2)
Tedesca (filosofia). (2)
Vigore corporale. (2)
Abilità degli animali ad assuefarsi a cose non naturali ec. (1)
Alfabeti vari in natura. (1)
Amore che ha l'uomo alle opinioni. (1)
Amore universale. (1)
Amore verso gli animali. (1)
Arcaismi. Scrivere all'antica. (1)
Brevità nella lingua, scrittura ec. (1)
Byron (Lord). (1)
Celso, e il suo libro de arte dicendi. (1)
Città fuor di mano. (1)
Come stabilito: suo carattere, suoi effetti ec. ec. (1)
Composti. Voci composte. (1)
Consolazione. (1)
Dante. (1)
Debolezza, amabile. (1)
Dialetti. (1)
Dittonghi greci e latini. (1)
Eccettuare (abito di), nocevole alla filosofia pratica, e ad ogni disciplina. (1)
Eco. (1)
Educatori, non si persuadono mai che l'insegnamento non possa ne' giovani supplire all'esperienza. (1)
Emulazione militare antica e moderna. (1)
Enciclopedico. È necessario posseder questa qualità, per esser perfetto in una qualunque disciplina. (1)
Entusiasmo. (1)
Familiarità nella scrittura. (1)
Fanciullezza. Immaginazione dei fanciulli ec. (1)
Forza, ardire, poetico ec. dello stile, delle lingue ec. degli antichi. (1)
Francesi, non possono ben gustar le altre lingue; ne imparano difficilmente; non conoscono le altrui letterature, morte nè vive. (1)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (1)
Galateo morale. (1)
Governi. (1)
Greca (lingua), se avesse tenuto e tenesse in Europa il luogo della latina, gran vantaggio ne seguirebbe. (1)
Idee concomitanti alle principali, nel significato delle parole. (1)
Imitazione poetica ec. (1)
Immaginazione e sentimento. (1)
Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (1)
Inazione. L'uomo non vi si abitua mai. (1)
Inclinati sempre all'eroico. (1)
Inclinazione dell'uomo a misurar gli altri da se stesso. (1)
Inconvenienti accidentali nella natura. (1)
Infelicità umana (prove della). (1)
Irresoluzione. (1)
Latinisti italiani del cinquecento ec. (1)
Letteratura italiana d'oggidì. (1)
Lingue, si stendono per piccolissimo tratto di paese. (1)
Lirica. (1)
Lode di se medesimo. (1)
Loro influenza nelle azioni, gusti, sentimenti ec. (1)
Malinconia. (1)
Memoria. (1)
Mitologia greca. (1)
Naturalezza. (1)
Ne' sapori ha luogo armonia ec. (1)
Noia. (1)
non mai applicata alla Politica. (1)
Novità, piacevole per se. (1)
O misantropi o egoisti bisogna inevitabilmente divenire. (1)
Odori. Odorato. (1)
Omero. (1)
Onore. Punto di onore antico e moderno. (1)
Ortografia. (1)
Ostinazione. (1)
Participii usati per aggettivi. (1)
Pederastia. (1)
Perfezione assoluta. Ente perfettissimo. Dio. (1)
Piaceri risultanti simultaneamente da cagioni molte, ed anche contrarie. (1)
Poesia d'immaginazione, e poesia di sentimento. (1)
Politica. (1)
Principe. (1)
Proporzione. (1)
Psicologia. (1)
Ragione. Sua impotenza rispetto alle nostre azioni. (1)
Riflessione. Irriflessione. (1)
Rima. (1)
Romanzi. Sentimentale. (1)
Scrittura, alfabeto, ec. (1)
Semplicità. (1)
Sensibilità. Sentimento. (1)
Sistema della Natura. V'ha effettivamente assai di poetico. (1)
Speranza. (1)
Tecniche o scientifiche (voci). (1)
Ubbriachezza. (1)
Uomini di gran talento. (1)
Uomini riflessivi. (1)
Uomo, si conosce meglio nelle città piccole ec. che nelle capitali ec. (1)
V confuso col g o gu, ec. (1)
Vecchiezza. (1)
Velocità, piacevole. (1)
Verità. Nessuna verità si può conoscere perfettamente. (1)
Vero. Chi non ha l'animo capace che del puro vero, non può ben conoscere il vero. (1)
Virtù. (1)
Vocabolario universale, proposto all'Europa. (1)

1821-11

Lingue. (45)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (32)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (23)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (20)
Carattere, lingua ec. ec. (19)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (12)
Memorie della mia vita. (10)
Tedeschi. Loro lingua, letteratura, carattere ec. ec. (10)
Libertà nell'adoperare la propria lingua. (9)
Della natura degli uomini e delle cose. (5)
Educazione. Insegnamento. (5)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (5)
Toscano(Volgare). (5)
Volgare latino. (5)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (4)
Dialetti greci. (4)
Memoria. (4)
Piacere. Teoria del piacere. (4)
Traduzioni. (4)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (4)
Francese (poesia). (3)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (3)
Gioventù. (3)
Greca (lingua), se avesse tenuto e tenesse in Europa il luogo della latina, gran vantaggio ne seguirebbe. (3)
alla vivacità, alla vita. (2)
Conviene in molte cose col mio sistema sulla Natura. (2)
Dante. (2)
Dialetti italiani ec. (2)
Digamma eolico. (2)
Disperazione. (2)
Eleganza nelle scritture (2)
F, lettera. (2)
Familiarità nella scrittura. (2)
Inglesi. Loro poesia, letteratura, lingua, carattere ec. ec. (2)
Isocrate. (2)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (2)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (2)
Lirica. (2)
Orazio. (2)
Perfettibilità o Perfezione umana. (2)
Perfezione assoluta. Ente perfettissimo. Dio. (2)
Rassegnazione. (2)
scrivevano, parlavano ec. in greco. (2)
Sensibilità. Sentimento. (2)
Spirito denso de' Greci cangiato in s. (2)
Universalità delle lingue. (2)
Uomo il più sensibile diviene facilmente il più freddo e cattivo. (2)
Vecchiezza. (2)
. (1)
Alla poesia moderna conviene meglio la prosa. (1)
Amicizia. (1)
Amor proprio. (1)
Amore dei propri simili. (1)
Amore di parte. (1)
Antichi. (1)
Arriano. (1)
Bartoli (Daniello). (1)
Bossuet. (1)
Caratteri meridionali e settentrionali. (1)
Cicerone. (1)
Civiltà. Incivilimento. (1)
Compassione. (1)
Consolazione. (1)
Contrasto. Tutto è animato dal contrasto, e langue senza esso. Anche la virtù dal contrasto del vizio. (1)
Conversazione alla francese. Non si può fare in buono italiano. (1)
Corruzione e decadenza dell'uomo, cagionata dal sapere, è riconosciuta dagli antichissimi. (1)
Dialetti latini. (1)
Donne, Grandi, Letterati, popolo ec. si maneggiano appunto colle stesse arti. (1)
Doveri morali. (1)
Fanciulli. (1)
Fisonomia. Occhi. (1)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (1)
Forza, ardire, poetico ec. dello stile, delle lingue ec. degli antichi. (1)
Gioia. (1)
Grandezza che le lingue e gli stili antichi par che comunichino alle cose umane. (1)
Grazia. (1)
Gusti diversi. Buon gusto, cattivo gusto, ec. (1)
I moderni, propriamente non possono averne. (1)
Idee concomitanti alle principali, nel significato delle parole. (1)
Illusioni. (1)
Immaginazione, quanto serva al filosofare. (1)
Immaginazione. (1)
Inclinati sempre all'eroico. (1)
Inclinazioni nell'uomo, sono tanto più numerose e più vive, quanto egli è più vicino allo stato naturale; al contrario delle Facoltà. (1)
Invenzione. Facoltà inventiva. (1)
Letteratura italiana d'oggidì. (1)
Lingua. Una in principio, poi divisa. Storia filosofica delle lingue. (1)
Lingue antiche, quanto più ardite che le moderne. (1)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (1)
Macchiavellismo di società. (1)
Naturalezza. (1)
non è penosa. (1)
O, U, lettere. Scambiate spesso tra loro, in latino, in italiano ec. (1)
Occhi. Vedi (1)
Omero. (1)
Orientali. (1)
Originalità. (1)
Ovidio. (1)
Pallavicino (Sforza). (1)
Paradossi. (1)
Participii usati per aggettivi. (1)
Perchè scrivesse il suo libro in greco. (1)
Piacere e Utilità. Utile e dilettevole. (1)
Platone. (1)
Poesia descrittiva. (1)
Poesia d'immaginazione, e poesia di sentimento. (1)
Possibilità. (1)
Purismo. Setta purista appresso i Latini. (1)
Rapidità dello stile. (1)
Romanticismo. (1)
Semplicità del sistema della natura umana ed universale. (1)
Semplicità. (1)
Senofonte. (1)
Sono più facili a intendersi negli autori più antichi. (1)
Spirito. Spiritualità dell'anima, ec. (1)
Stile. Può esso solo costituir poesia; e per avere semplicemente stile poetico, bisogna essere vero poeta. (1)
Sum es est. Sua antica coniugazione, suoi participii ec. (1)
Sventure. (1)
Tacito. Livio. (1)
Uomini di gran talento. (1)
Uomini grandi in una professione, sarebbero potuti esserlo in un'altra. (1)
Vago. Piacere del vago o indefinito. (1)
Vastità, piacevole. (1)
Virtù. (1)
(1)

1821-12

Volgare latino. (25)
Lingue. (13)
Memorie della mia vita. (10)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (9)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (8)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (8)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (6)
Civiltà. Incivilimento. (5)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (5)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (4)
Amor proprio. (3)
Diminutivi usati come positivi. (3)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (3)
Macchiavellismo di società. (3)
Piacere. Teoria del piacere. (3)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (3)
Vago. Piacere del vago o indefinito. (3)
Voci e frasi piacevoli e poetiche assolutamente, per l'infinito o indefinito del loro significato, ec. (3)
Carattere, lingua ec. ec. (2)
Come stabilito: suo carattere, suoi effetti ec. ec. (2)
Diritto delle genti, pubblico, universale ec. (2)
Dittonghi greci e latini. (2)
Donne. (2)
Doveri morali. (2)
Ebrei. Loro lingua, letteratura, costumi, leggi, carattere ec. ec. (2)
F, lettera. (2)
Filosofia perfetta, e mezza Filosofia. (2)
Forza, ardire, poetico ec. dello stile, delle lingue ec. degli antichi. (2)
Greca (lingua), se avesse tenuto e tenesse in Europa il luogo della latina, gran vantaggio ne seguirebbe. (2)
Illusioni. (2)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (2)
maltrattate da' Greci e da' Romani antichi, sotto gl'Imperatori erano già oggetto di galanteria. (2)
Noia. (2)
Perfettibilità o Perfezione umana. (2)
Perfezione assoluta. Ente perfettissimo. Dio. (2)
Saperne molte, aiuta il pensiero. (2)
Scienza e Ignoranza. (2)
Senofonte. (2)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (2)
Altezza, piacevole (1)
altro di Senofonte (1)
Anniversarii. (1)
Antichi. (1)
Antichità, piacevole. (1)
Bisogni dell'uomo nella vita civile. (1)
Caccia. (1)
Cicerone. (1)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (1)
Composti. Voci composte. (1)
Conviene in molte cose col mio sistema sulla Natura. (1)
Corruzione e decadenza dell'uomo, cagionata dal sapere, è riconosciuta dagli antichissimi. (1)
Della natura degli uomini e delle cose. (1)
Dialetti latini. (1)
Disperazione. (1)
Donne, Grandi, Letterati, popolo ec. si maneggiano appunto colle stesse arti. (1)
Drammatica. (1)
Educazione. Insegnamento. (1)
Egoismo del timore. (1)
Egoismo. (1)
Esercizi del corpo. (1)
Feste popolari antiche e moderne, giudaiche, cristiane ec. ec. (1)
Filosofia antica, e Filosofia moderna. (1)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (1)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (1)
Fu sinonimo di forza, e non si disse che delle virtù forti. (1)
Furberia. Malizia. (1)
Gioventù. (1)
Grazia. (1)
Greci, ignoranti del latino ec. (1)
Guerre antiche, guerre moderne. (1)
I, U, Y. (1)
Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (1)
Intreccio ne' drammi, poemi ec. (1)
Lammie. Presso gli antichi, streghe; presso i nostri del trecento, ninfe ec. ec. (1)
Latina (prosa e poesia), più ardita e poetica che la greca. (1)
Letteratura italiana. Opinioni degli stranieri intorno ad essa. (1)
Lettura. (1)
L'uomo sensibile vi si abitua più presto. (1)
Malizia. Furberia. (1)
Marcaurelio. (1)
Natura bruta, e Natura colta. (1)
Nella conversazione, meglio è lasciar gli altri scontenti di se, che contenti. (1)
Nihil. Sua etimologia. (1)
Nomi dell'uomo da bene, e del malvagio, in varie lingue. (1)
Novità nelle lingue. (1)
Odio verso i nostri simili. (1)
Ospitalità. (1)
Pena che si prova in lasciare una persona, un luogo ec. per sempre. (1)
Piacere della disperazione. (1)
Piacere della sorpresa. (1)
Piacere dell'antico. (1)
Possibilità. (1)
Posterità. (1)
Principe. (1)
Proporzione. (1)
Rassegnazione. (1)
Religione. Culto. (1)
Romani virtuosi per filosofia. (1)
Romanzi. Sentimentale. (1)
Sacrifizi. (1)
Secolo d'oro. (1)
Sensibilità. Sentimento. (1)
Sinizesi. (1)
Speranza. (1)
Spiriti (timor degli). (1)
Spirito. Spiritualità dell'anima, ec. (1)
Suicidio. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (1)
Troppo (il) è padre del nulla. (1)
Universalità delle lingue. (1)
Uomini di gran talento. (1)
Uomo il più sensibile diviene facilmente il più freddo e cattivo. (1)
Vecchiezza. (1)
Vigore corporale. (1)
Virtù. (1)
Voci proprie e particolari di ciascuna lingua, che paiono sinonime d'altre voci di altre lingue, e non sono. (1)
Volontà intensa di fare una cosa, è cagione di non riuscire. (1)

1822-01

Volgare latino. (16)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (6)
Piacere. Teoria del piacere. (4)
alla vivacità, alla vita. (3)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (3)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (3)
F, lettera. (2)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (2)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (2)
Lingue. (2)
Memorie della mia vita. (2)
Musica. (2)
Rapidità dello stile. (2)
Universalità delle lingue. (2)
Altezza, piacevole (1)
Anniversarii. (1)
Bisogni dell'uomo nella vita civile. (1)
Carattere, lingua ec. ec. (1)
Civiltà va dal sud al nord. (1)
Civiltà. Incivilimento. (1)
Concorso delle vocali. (1)
Continuativi latini. (1)
Contraddizioni necessarie e inevitabili nel sistema della vita civilizzata. (1)
Difficoltà moderata nelle scritture, piacevole. (1)
Digamma eolico. (1)
dovunque ella non regna nella poesia e letteratura moderna, n'è causa la debolezza d'ingegno degli autori. (1)
Drammatica. (1)
Eleganza nelle scritture (1)
Epopea. (1)
Esercizi del corpo. (1)
Feste popolari antiche e moderne, giudaiche, cristiane ec. ec. (1)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (1)
I, U, Y. (1)
Ideologia. (1)
Idilli. (1)
Imitazion della passione e dell'azione nelle arti belle. (1)
Invidia portata dalla divinità alle prosperità umane, secondo gli antichi. (1)
Letteratura italiana d'oggidì. (1)
Lirica. (1)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (1)
Macchiavellismo di società. (1)
mezza civiltà. (1)
Mondo, deride chi osserva i propri doveri nella sostanza, e biasima chi manca nelle apparenze. (1)
Novità nelle lingue. (1)
O, U, lettere. Scambiate spesso tra loro, in latino, in italiano ec. (1)
Omero. (1)
Parini. (1)
Pentimento e Penitenza delle colpe presso gli antichi. (1)
Perfettibilità o Perfezione umana. (1)
Poesia descrittiva. (1)
Purità della lingua. (1)
Sacerdozio presso gli antichi. Non disgiunto dal civile ec. (1)
Sacrifizi. (1)
Sascrita (lingua). (1)
Sensibilità. Sentimento. (1)
Sinizesi. (1)
Spirito denso de' Greci cangiato in s. (1)
Sum es est. Sua antica coniugazione, suoi participii ec. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (1)
V, lettera. (1)
Vago. Piacere del vago o indefinito. (1)
Voci e frasi piacevoli e poetiche assolutamente, per l'infinito o indefinito del loro significato, ec. (1)

1822-02

Memorie della mia vita. (4)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (3)
Volgare latino. (3)
Arte della memoria. (2)
Educazione. Insegnamento. (2)
Lingue. (2)
Monaci. Monache. Vita monastica. (2)
Novità nelle lingue. (2)
Perfettibilità o Perfezione umana. (2)
Scienza e Ignoranza. (2)
Come stabilito: suo carattere, suoi effetti ec. ec. (1)
Distrattezza de' fanciulli. (1)
Doveri morali. (1)
Egoismo del timore. (1)
Fanciulli. (1)
Guerre antiche, guerre moderne. (1)
Invidia portata dalla divinità alle prosperità umane, secondo gli antichi. (1)
Irresoluzione. (1)
Luogo del Tasso nell'Aminta. (1)
Memoria. (1)
Menzogna, Mentire. (1)
Ortografia. (1)
Religione. Culto. (1)
Ricchezza delle lingue. (1)
Sacrifizi. (1)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (1)

1822-03

Lingue. (3)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (2)
Arcaismi. Scrivere all'antica. (1)
Bartoli (Daniello). (1)
Carattere, lingua ec. ec. (1)
Dante. (1)
Doveri morali. (1)
Guerre antiche, guerre moderne. (1)
Inglesi. Loro poesia, letteratura, lingua, carattere ec. ec. (1)
Letteratura italiana d'oggidì. (1)
Libertà nell'adoperare la propria lingua. (1)
Motti, facezie varie, ec. ec. (1)
Novità nelle lingue. (1)
Perfettibilità o Perfezione umana. (1)
Perfezione assoluta. Ente perfettissimo. Dio. (1)
Ricchezza delle lingue. (1)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (1)
Uomo, se sia la più perfetta creatura terrestre. (1)
Vocabolario della Crusca. (1)

1822-04

Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (3)
Educazione. Insegnamento. (2)
Lingue. (2)
Città piccole e Città grandi. (1)
Corruzione e decadenza dell'uomo, cagionata dal sapere, è riconosciuta dagli antichissimi. (1)
Ebrei. Loro lingua, letteratura, costumi, leggi, carattere ec. ec. (1)
Greci, ignoranti del latino ec. (1)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (1)
Memoria. (1)
Memorie della mia vita. (1)
Novità nelle lingue. (1)
Orientali. (1)
Religione. Culto. (1)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (1)
Uniformità delle nazioni moderne ec. (1)
Universalità delle lingue. (1)
Uomo, si conosce meglio nelle città piccole ec. che nelle capitali ec. (1)
Varietà. (1)
Vocabolario universale, proposto all'Europa. (1)

1822-05

Memorie della mia vita. (9)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (6)
Lingue. (4)
Macchiavellismo di società. (3)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (3)
alla vivacità, alla vita. (2)
Antichi. (2)
Carattere, lingua ec. ec. (2)
Della natura degli uomini e delle cose. (2)
Egoismo. (2)
Odio verso i nostri simili. (2)
Piacere. Teoria del piacere. (2)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (2)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (2)
Volgare latino. (2)
Alfieri. (1)
Amor proprio. (1)
Amore dei propri simili. (1)
Armonia, grazia ec. delle parole, delle pronunzie, de' versi ec. (1)
Arriano. (1)
Bellezza delle lingue non è altro che ardire. (1)
Cicerone. (1)
Civiltà. Incivilimento. (1)
Composti. Voci composte. (1)
Consolazione. (1)
Difettose (persone) non sono chiamate per lo più, che col nome del loro difetto: e perchè. (1)
Dolore antico. (1)
Fanciullezza. Immaginazione dei fanciulli ec. (1)
furono magnanimità una volta, oggi sono viltà. (1)
Gioia. (1)
Greci, ignoranti del latino ec. (1)
Infelicità umana (prove della). (1)
Isocrate. (1)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (1)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (1)
Libertà nell'adoperare la propria lingua. (1)
Manuale di filosofia pratica. (1)
necessaria. (1)
Necessità. Consolazione che nasce dal pensiero di essa. (1)
Noia. (1)
Novità nelle lingue. (1)
Onore. Punto di onore antico e moderno. (1)
Passioni antiche, non tutte più veementi che le moderne. (1)
Perfettibilità o Perfezione umana. (1)
Piaceri piccoli, quanto importino. (1)
Plutarco. (1)
Purità della lingua. (1)
Ricchezza delle lingue. (1)
Riflessione. Irriflessione. (1)
Romanticismo. (1)
Scrivere, e Operare. Letteratura e filosofia, ed Azione. (1)
Senofonte. (1)
Speranza. (1)
Tedeschi. Loro lingua, letteratura, carattere ec. ec. (1)
Traduzioni. (1)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (1)
Universalità delle lingue. (1)
Uomini di gran talento. (1)
Uomini di piccolo spirito. (1)
Uomo, se sia la più perfetta creatura terrestre. (1)
Vitalità, Sensibilità. Il grado dell'amor proprio e dell'infelicità del vivente, è in proporzione di esse. (1)

1822-06

Memorie della mia vita. (10)
Lingue. (7)
Piacere. Teoria del piacere. (6)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (6)
Amor proprio. (4)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (4)
Dante. (4)
Gioventù. (4)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (4)
Boccaccio. (3)
Grazia. (3)
Letteratura italiana d'oggidì. (3)
Manuale di filosofia pratica. (3)
Omero. (3)
Toscano(Volgare). (3)
Vitalità, Sensibilità. Il grado dell'amor proprio e dell'infelicità del vivente, è in proporzione di esse. (3)
Volgare latino. (3)
Carattere, lingua ec. ec. (2)
che si credono innate, e derivano realmente dall'assuefazione. (2)
Civiltà. Incivilimento. (2)
Cristianesimo, ha peggiorato i costumi. (2)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (2)
Perfettibilità o Perfezione umana. (2)
Petrarca. (2)
Purità della lingua. (2)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (2)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (2)
Agricoltura. (1)
Alfieri. (1)
alla vivacità, alla vita. (1)
Amore. (1)
Armi da fuoco. (1)
Arte del comporre, presso gli antichi e presso i moderni. (1)
Arte. Arti e mestieri meccanici, βάναυσοι, nocevoli alla salute, come riguardati dagli antichi, e come da' moderni. (1)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (1)
Augusto. (1)
Barbarismi. (1)
Bartoli (Daniello). (1)
Bisogni dell'uomo nella vita civile. (1)
Caro (Annibale). (1)
Cesare. (1)
Cicerone. (1)
Città piccole e Città grandi. (1)
Civiltà, quanto faccia gli uomini diversi e superiori ai selvaggi. (1)
Come stabilito: suo carattere, suoi effetti ec. ec. (1)
Comunicare altrui i piaceri e i dispiaceri propri (inclinazione dell'uomo a). (1)
Contraddizioni necessarie e inevitabili nel sistema della vita civilizzata. (1)
Della natura degli uomini e delle cose. (1)
Diversità grande, anche fisica, che è da uomini a uomini. (1)
Dolori del corpo. (1)
Dolori dell'animo. (1)
Donne. (1)
Ebrei. Loro lingua, letteratura, costumi, leggi, carattere ec. ec. (1)
Educazione. Insegnamento. (1)
Egoismo del timore. (1)
Egoismo. (1)
Eleganza nelle scritture (1)
Eroismo del delitto. (1)
Esperienza del mondo, necessaria. (1)
Familiarità nella scrittura. (1)
Felicità, stimata lode, e segno del favor divino, dagli antichi. (1)
Filologia. Passi d'autori, spiegati, corretti ec. ec. (1)
Francese (poesia). (1)
Idee concomitanti alle principali, nel significato delle parole. (1)
Idee, quanto legate colle parole. (1)
Imperatori presso i Romani, perchè si chiamassero così, piuttosto che Re. (1)
Infelicità, stimata biasimo, e segno di malvagità, e di odio divino, dagli antichi. (1)
Iracondia, impazienza, quanto modificabile coll'assuefazione. (1)
Irresoluzione. (1)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (1)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (1)
Lirica. (1)
Macchiavellismo di società. (1)
Malattie, debolezza corporale ec. prodotte dall'incivilimento, e dalla cultura delle facoltà mentali. (1)
maltrattate da' Greci e da' Romani antichi, sotto gl'Imperatori erano già oggetto di galanteria. (1)
Metafore. (1)
Morale pratica, tanto maggiore presso gli antichi ec. quanto la Morale teorica è maggiore presso i Cristiani ec. (1)
Naturalezza. (1)
necessaria a goder della vita. (1)
Nomi dell'uomo da bene, e del malvagio, in varie lingue. (1)
Nomi. Perchè gli uomini si lascino governare dai nomi. (1)
Novità nelle lingue. (1)
Ovidio. (1)
Pallavicino (Sforza). (1)
Persiani. Loro lingua ec. ec. (1)
Precisione e Chiarezza e Proprietà nelle parole. (1)
probabilmente primi civilizzati. (1)
Ricchezza delle lingue. (1)
Ritirata dei diecimila, paragonata alla conquista del Messico (1)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (1)
Romanticismo. (1)
Sacrifizi. (1)
Segreti. (1)
Semplicità. (1)
Solitudine. (1)
Spagnuoli. (1)
Speranza. (1)
Spirito. Spiritualità dell'anima, ec. (1)
Stile. Può esso solo costituir poesia; e per avere semplicemente stile poetico, bisogna essere vero poeta. (1)
Suicidio. (1)
Troppo (il) è padre del nulla. (1)
Tutte le verità hanno più facce. (1)
Uomo il più sensibile diviene facilmente il più freddo e cattivo. (1)
Uomo, solo titolo di cui l'uomo si può pregiare. (1)
Vigore corporale. (1)
Virtù. (1)
Volontà intensa di fare una cosa, è cagione di non riuscire. (1)

1822-07

Lingue. (5)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (4)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (4)
Volgare latino. (4)
Carattere, lingua ec. ec. (3)
Della natura degli uomini e delle cose. (3)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (3)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (3)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (3)
Antichi. (2)
Idee, quanto legate colle parole. (2)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (2)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (2)
Macchiavellismo di società. (2)
Omero. (2)
Varietà nelle fisonomie delle bestie, degli stranieri ec. nelle scritture straniere ec. non si suol conoscere; e perchè. (2)
alla vivacità, alla vita. (1)
Amor patrio. (1)
Arriano. (1)
Arte e Natura. Loro forza e valore in letteratura, in galanteria ec. ec. paragonato. (1)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (1)
Civiltà. Incivilimento. (1)
Come stabilito: suo carattere, suoi effetti ec. ec. (1)
Dante. (1)
Diversità grande, anche fisica, che è da uomini a uomini. (1)
Donne, Grandi, Letterati, popolo ec. si maneggiano appunto colle stesse arti. (1)
Eleganza nelle scritture (1)
Filologia. Passi d'autori, spiegati, corretti ec. ec. (1)
Fisonomia. Occhi. (1)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (1)
Gioventù. (1)
Greci antichi e moderni. Loro tenacità dei propri costumi, lingua, religione ec. (1)
Greci, ignoranti del latino ec. (1)
Infelicità umana (prove della). (1)
Libertà nell'adoperare la propria lingua. (1)
Malattie, debolezza corporale ec. prodotte dall'incivilimento, e dalla cultura delle facoltà mentali. (1)
Memorie della mia vita. (1)
Nascer grand'uomo è sventura oggidì, era fortuna in antico. (1)
Naturalezza. (1)
Odio verso i nostri simili. (1)
Perfettibilità o Perfezione umana. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Proporzione. (1)
Quantità determinata, non si può concepire senza l'aiuto della lingua. (1)
Ragione dell'epiteto βοῶπις. (1)
Religione. Culto. (1)
Scienza e Ignoranza. (1)
Semplicità. (1)
Suicidio. (1)
Uomo, se sia la più perfetta creatura terrestre. (1)
Vigore corporale. (1)
Virtù. (1)
Vita. Perchè si vive. (1)

1822-08

Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (6)
Carattere, lingua ec. ec. (5)
Lingue. (4)
Memorie della mia vita. (4)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (3)
Caso. Scoperte, civilizzazione ec. dovute al caso. (2)
Consolazione. (2)
Della natura degli uomini e delle cose. (2)
Perfettibilità o Perfezione umana. (2)
Piacere. Teoria del piacere. (2)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (2)
Vocabolario universale, proposto all'Europa. (2)
Volgare latino. (2)
Alfieri. (1)
Arte dello stile in che consista. (1)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (1)
Bibbia. Poesia biblica. (1)
che si credono innate, e derivano realmente dall'assuefazione. (1)
Composti. Voci composte. (1)
Desiderio. (1)
Despotismo. (1)
Ebrei. Loro lingua, letteratura, costumi, leggi, carattere ec. ec. (1)
Educazione. Insegnamento. (1)
Entusiasmo. (1)
Epopea. (1)
Fanciulli. (1)
Francese (stile) in genere. (1)
Genitori. Loro primo uffizio, consolare i figliuoli, e incoraggiarli alla vita. (1)
Governi. (1)
Gusti diversi. Buon gusto, cattivo gusto, ec. (1)
Idee concomitanti alle principali, nel significato delle parole. (1)
Illusioni. (1)
Inconvenienti accidentali nella natura. (1)
Indifferenza. (1)
Invenzioni e scoperte delle scienze perfezionate, molto meno grandi, importanti e difficili, che le antiche. (1)
Italia. Suo stato, costumi ec. antichi e moderni. (1)
Letteratura italiana d'oggidì. (1)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (1)
Loro influenza nelle azioni, gusti, sentimenti ec. (1)
Macchiavellismo di società. (1)
Mali. Utilità e ragione dei mali in natura. (1)
Manuale di filosofia pratica. (1)
Nascimento dell'uomo. (1)
Noia. (1)
Novità nelle lingue. (1)
Orientali. (1)
Perchè si nasce? (1)
Poesia descrittiva. (1)
Prevenzione. Sua forza nelle opinioni, gusti, sentimenti, ec. ec. (1)
Riflessione. Irriflessione. (1)
Romanticismo. (1)
Sapori. Diversi giudizi intorno ad essi. (1)
scrivevano, parlavano ec. in greco. (1)
Spagnuoli. (1)
Tecniche o scientifiche (voci). (1)
Tedesca (filosofia). (1)
Universalità delle lingue. (1)
Varietà. (1)

1822-09

Isocrate. (3)
Volgare latino. (3)
Carattere, lingua ec. ec. (2)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (2)
Lingue. (2)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (2)
Universalità delle lingue. (2)
amavano la Grecia in comune, come loro patria. (1)
Amor patrio. (1)
Amore che ha l'uomo alle opinioni. (1)
Amore di municipio, di provincia ec. (1)
Caso. Scoperte, civilizzazione ec. dovute al caso. (1)
Compassione. (1)
Continuativi latini. (1)
Diritto delle genti, pubblico, universale ec. (1)
Doveri morali. (1)
Ebrei. Loro lingua, letteratura, costumi, leggi, carattere ec. ec. (1)
Estinguono la compassione. (1)
Greca (lingua), se avesse tenuto e tenesse in Europa il luogo della latina, gran vantaggio ne seguirebbe. (1)
Italia. Suo stato, costumi ec. antichi e moderni. (1)
Memorie della mia vita. (1)
Municipale, provinciale ec. (spirito). (1)
Perchè scrivesse il suo libro in greco. (1)
Provinciale (spirito). (1)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (1)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (1)
Una sola fu l'invenzione della scrittura alfabetica. (1)

1822-10

Lingue. (5)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (3)
Piacere. Teoria del piacere. (3)
Volgare latino. (3)
Composti. Voci composte. (2)
Memorie della mia vita. (2)
Ricchezza delle lingue. (2)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (2)
Universalità delle lingue. (2)
Amor della vita, cresce come l'amor del danaio. (1)
Carattere, lingua ec. ec. (1)
Conservatrice dell'antichità e purità della lingua. (1)
Coraggio. (1)
creduta sempre lontana ec. (1)
Egoismo del timore. (1)
Eleganza nelle scritture (1)
Familiarità nella scrittura. (1)
Francese (poesia). (1)
Gioventù. (1)
Greca (lingua), se avesse tenuto e tenesse in Europa il luogo della latina, gran vantaggio ne seguirebbe. (1)
Isocrate. (1)
Longino. (1)
Novità nelle lingue. (1)
Purità della lingua. (1)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (1)
Sacerdozio presso gli antichi. Non disgiunto dal civile ec. (1)
Sacrifizi. (1)
Senofonte. (1)
Speranza. (1)
Tecniche o scientifiche (voci). (1)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (1)
Vago. Piacere del vago o indefinito. (1)
Vastità, piacevole. (1)
Vecchi, perchè amino tanto la vita. (1)
Vitalità, Sensibilità. Il grado dell'amor proprio e dell'infelicità del vivente, è in proporzione di esse. (1)
Voci e frasi piacevoli e poetiche assolutamente, per l'infinito o indefinito del loro significato, ec. (1)

1822-11

Perfettibilità o Perfezione umana. (2)
altro di S. Atanasio (1)
Diritto delle genti, pubblico, universale ec. (1)
Doveri morali. (1)
Educazione. Insegnamento. (1)
Epopea. (1)
Fanciullezza. Immaginazione dei fanciulli ec. (1)
Governi. (1)
Letteratura italiana d'oggidì. (1)
Letteratura italiana. Opinioni degli stranieri intorno ad essa. (1)
Lingue. (1)
Memorie della mia vita. (1)
Novità nelle lingue. (1)
Odio verso i nostri simili. (1)
Omero. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Rimembranze. (1)
Romanticismo. (1)
Storia ebraica, troiana, greca e romana. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (1)
Vago. Piacere del vago o indefinito. (1)

1822-12

Volgare latino. (9)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (5)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (5)
Lingue. (5)
Diritto delle genti, pubblico, universale ec. (2)
Doveri morali. (2)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (2)
Consolazione. (1)
Continuativi latini. (1)
Dialetti latini. (1)
Eleganza nelle scritture (1)
Idee, quanto legate colle parole. (1)
Mali. Utilità e ragione dei mali in natura. (1)
Manuale di filosofia pratica. (1)
Memorie della mia vita. (1)
Noia. (1)
Ortografia. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Quantità determinata, non si può concepire senza l'aiuto della lingua. (1)
Rendono la felicità più dolce. (1)
Ricchezza delle lingue. (1)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (1)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (1)
Sum es est. Sua antica coniugazione, suoi participii ec. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (1)
Troppo (il) è padre del nulla. (1)
Universalità delle lingue. (1)
Varietà. (1)

1823-01

Filologia. Passi d'autori, spiegati, corretti ec. ec. (3)
Lingue. (3)
Novità nelle lingue. (2)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (2)
Cicerone. (1)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (1)
Diminutivi usati come positivi. (1)
Letteratura italiana d'oggidì. (1)
Romanticismo. (1)
Sum es est. Sua antica coniugazione, suoi participii ec. (1)
Volgare latino. (1)

1823-02

deplorata da molti antichi. (3)
Filosofia perfetta, e mezza Filosofia. (2)
Memorie della mia vita. (2)
Nascimento dell'uomo. (2)
Sapienza umana. Sua vanità e stoltezza. (2)
Scienza e Ignoranza. (2)
Armi da fuoco. (1)
Carattere, lingua ec. ec. (1)
Consolazione. (1)
Doveri morali. (1)
Egoismo del timore. (1)
Felicità somma dell'uomo. (1)
Francese (poesia). (1)
Lingue. (1)
Manuale di filosofia pratica. (1)
Necessità. Consolazione che nasce dal pensiero di essa. (1)
Paradossi. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Sacerdozio presso gli antichi. Non disgiunto dal civile ec. (1)
Sacrifizi. (1)
Sensibilità. Sentimento. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (1)
Vitalità, Sensibilità. Il grado dell'amor proprio e dell'infelicità del vivente, è in proporzione di esse. (1)
Volgare latino. (1)

1823-03

Affettazione. (1)
Amor patrio. (1)
Arcaismi. Scrivere all'antica. (1)
Egoismo. (1)
Filosofia perfetta, e mezza Filosofia. (1)
Governi. (1)
Grazia. (1)
Illusioni. (1)
Invidia portata dalla divinità alle prosperità umane, secondo gli antichi. (1)
Lingue. (1)
Manuale di filosofia pratica. (1)
Memorie della mia vita. (1)
Naturalezza. (1)
Odio verso i nostri simili. (1)
Secolo d'oro. (1)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (1)
Volgare latino. (1)

1823-04

Memorie della mia vita. (2)
Scienza e Ignoranza. (2)
Agricoltura. (1)
Arte di essere infelice. (1)
Arte. Arti e mestieri meccanici, βάναυσοι, nocevoli alla salute, come riguardati dagli antichi, e come da' moderni. (1)
Bisogni dell'uomo nella vita civile. (1)
Civiltà. Incivilimento. (1)
Contraddizioni necessarie e inevitabili nel sistema della vita civilizzata. (1)
Fanciullezza. Immaginazione dei fanciulli ec. (1)
Gioventù. (1)
Illusioni. (1)
Malattie, debolezza corporale ec. prodotte dall'incivilimento, e dalla cultura delle facoltà mentali. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Rimembranze. (1)
Solitudine. (1)
Volgare latino. (1)

1823-05

Lingue. (14)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (8)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (8)
Volgare latino. (8)
Novità nelle lingue. (7)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (6)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (5)
Sistemi in filosofia. (4)
Tecniche o scientifiche (voci). (4)
Vocabolario universale, proposto all'Europa. (4)
Platone. (3)
Universalità delle lingue. (3)
Boccaccio. (2)
Carattere, lingua ec. ec. (2)
Errori. Abusi. Le grandi scoperte, le grandi utilità recate da' filosofi ec. al genere umano, consistono per lo più in distruzione di errori, o correzione di abusi. (2)
Filosofia antica, e Filosofia moderna. (2)
Greci antichi e moderni. Loro tenacità dei propri costumi, lingua, religione ec. (2)
Petrarca. (2)
Progressi dello spirito umano. (2)
Sapienza umana. Sua vanità e stoltezza. (2)
Abilità degli animali ad assuefarsi a cose non naturali ec. (1)
Arcaismi. Scrivere all'antica. (1)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (1)
Carattere de' guardiani di bufale, e di quei di cavalli, nella campagna di Roma. (1)
Celso, e il suo libro de arte dicendi. (1)
Circollocuzioni. (1)
Continuativi latini. (1)
disprezzata dai dotti nel tre, quattro e cinquecento. (1)
Eleganza nelle scritture (1)
Familiarità nella scrittura. (1)
Francese (poesia). (1)
Infinito, usato da' Greci per l'imperativo. (1)
Lammie. Presso gli antichi, streghe; presso i nostri del trecento, ninfe ec. ec. (1)
Lingua. Una in principio, poi divisa. Storia filosofica delle lingue. (1)
Manuale di filosofia pratica. (1)
Memorie della mia vita. (1)
Metafore. (1)
Pigrizia. (1)
Purismo. Setta purista appresso i Latini. (1)
Ricchezza delle lingue. (1)
Scientifici (libri o discorsi). (1)
Scienze esatte, cioè escluse le morali ec. non saranno mai trattate con arte di stile. (1)
Sinonimi. (1)
Storia romana, dopo Tacito, non ha che scrittori greci. (1)
Sua difficoltà. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (1)
Toscano(Volgare). (1)

1823-06

Continuativi latini. (20)
Volgare latino. (19)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (13)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (9)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (8)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (7)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (7)
Lingue. (6)
Memorie della mia vita. (4)
Romanticismo. (4)
Sum es est. Sua antica coniugazione, suoi participii ec. (4)
Filologia. Passi d'autori, spiegati, corretti ec. ec. (3)
Piacere. Teoria del piacere. (3)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (3)
Antichi. (2)
Carattere, lingua ec. ec. (2)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (2)
Greci antichi e moderni. Loro tenacità dei propri costumi, lingua, religione ec. (2)
Infelicità umana (prove della). (2)
Numero, vario ne' vari secoli di ciascuna letteratura: mutandosi, muta la lingua e lo stile, ec. Considerazioni sopra il Numero. (2)
Sascrita (lingua). (2)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (2)
Vitalità, Sensibilità. Il grado dell'amor proprio e dell'infelicità del vivente, è in proporzione di esse. (2)
Alfabeti vari in natura. (1)
alla vivacità, alla vita. (1)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (1)
Amor proprio. (1)
Amore universale. (1)
Arpie, ἅρπυιαι, in Omero, ec. (1)
Aspettare, preso dal guardare. (1)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (1)
Boccaccio. (1)
Caro (Annibale). (1)
che si credono innate, e derivano realmente dall'assuefazione. (1)
Chinesi, loro lingua, costumi, musica, letteratura ec. ec. (1)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (1)
Civiltà. Incivilimento. (1)
Come stabilito: suo carattere, suoi effetti ec. ec. (1)
Compassione. (1)
Composti. Voci composte. (1)
Coraggio. (1)
Coro ne' drammi. (1)
Dante. (1)
deplorata da molti antichi. (1)
Dialetti greci. (1)
Digamma eolico. (1)
Diminutivi usati come positivi. (1)
Diritto delle genti, pubblico, universale ec. (1)
Doveri morali. (1)
Drammatica. (1)
Educazione. Insegnamento. (1)
Eleganza nelle scritture (1)
Epiteti in Omero. (1)
Epopea. (1)
Eroi. Eroismo. (1)
F, lettera. (1)
Familiarità nella scrittura. (1)
Fratelli, amor fraterno ec. (1)
Gioventù. (1)
Governi. (1)
Grazia. (1)
Greco comune e Greco volgare antico. (1)
Greco moderno. (1)
I, U, Y. (1)
Illusioni. (1)
Imitazione poetica ec. (1)
Libertà nell'adoperare la propria lingua. (1)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (1)
Moltiplicare gli epiteti senza congiunzioni. (1)
Noia. (1)
Novità nelle lingue. (1)
O, U, lettere. Scambiate spesso tra loro, in latino, in italiano ec. (1)
Omero. (1)
Orientali. (1)
Ortografia. (1)
Paradossi. (1)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (1)
Participii usati per aggettivi. (1)
Plurali italiani in a. (1)
Primavera, fa le persone più malcontente del loro stato ec. ec. (1)
Ricchezza delle lingue. (1)
Romanzi. Sentimentale. (1)
Sapienza umana. Sua vanità e stoltezza. (1)
Scrittori greci de' bassi tempi ec. (1)
Sinonimi. (1)
Spavento. (1)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (1)
Tedeschi. Loro lingua, letteratura, carattere ec. ec. (1)
Timore. (1)
Toscano(Volgare). (1)
Traduzioni. (1)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (1)
Una sola fu l'invenzione della scrittura alfabetica. (1)
Vago. Piacere del vago o indefinito. (1)
Vecchiezza. (1)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (1)

1823-07

Volgare latino. (36)
Continuativi latini. (31)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (16)
Memorie della mia vita. (15)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (10)
Lingue. (9)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (8)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (8)
Ebrei. Loro lingua, letteratura, costumi, leggi, carattere ec. ec. (5)
Participii usati per aggettivi. (5)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (5)
Carattere, lingua ec. ec. (4)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (4)
Antichi. (3)
Della natura degli uomini e delle cose. (3)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (3)
Governi. (3)
I, U, Y. (3)
Monosillabi. Le lingue primitivamente furono composte di essi soli. Monosillabi latini, ec. (3)
Nullità o piccolezza delle cose. Le cose non son veramente nulle nè piccole in se, ma per noi. (3)
Omero. (3)
Ortografia. (3)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (3)
Scrittura, alfabeto, ec. (3)
Caratteri meridionali e settentrionali. (2)
Civiltà. Incivilimento. (2)
Composti. Voci composte. (2)
Coraggio. (2)
Filologia. Passi d'autori, spiegati, corretti ec. ec. (2)
Francese (poesia). (2)
Francesi e moderni non hanno stile. (2)
Gioventù. (2)
I moderni, propriamente non possono averne. (2)
Lingua italiana, studiata già dagli stranieri ec. (2)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (2)
Naturalezza. (2)
non si possono avere se non per arte. (2)
Ogni altro pregio dello stile si potrà aver dalla natura; la chiarezza e la naturalezza dalla sola arte. (2)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (2)
Semplicità. (2)
Spirito denso de' Greci cangiato in s. (2)
Sum es est. Sua antica coniugazione, suoi participii ec. (2)
Toscano(Volgare). (2)
V confuso col g o gu, ec. (2)
V, lettera. (2)
Vecchi, perchè amino tanto la vita. (2)
Amor patrio. (1)
Anticamente più comune tra vecchi che tra giovani, oggi al contrario; e perchè. (1)
Arpie, ἅρπυιαι, in Omero, ec. (1)
Aspettare, preso dal guardare. (1)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (1)
Canto fermo. (1)
Caro (Annibale). (1)
Celso, e il suo libro de arte dicendi. (1)
che si credono innate, e derivano realmente dall'assuefazione. (1)
Come arrivino a formarsi le idee del bello e del brutto. (1)
Commedia. (1)
Conservatrice dell'antichità e purità della lingua. (1)
Consolazioni degli antichi. (1)
Continuazioni o Imitazioni di opere classiche. (1)
Corruzione e decadenza dell'uomo, cagionata dal sapere, è riconosciuta dagli antichissimi. (1)
Delicatezza delle forme. (1)
Desiderio di esser celebre nella posterità, non è naturale. (1)
Dialetti greci. (1)
Dialetti. (1)
Difficoltà della prima invenzion della lingua e del parlare. (1)
Diminutivi usati come positivi. (1)
Dittonghi greci e latini. (1)
Epopea. (1)
esigono stima propria ec. (1)
Fanciullezza. Immaginazione dei fanciulli ec. (1)
Fedro. (1)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (1)
Gioia. (1)
Giuochi funebri. (1)
Gloria. Fama. (1)
Idee, quanto legate colle parole. (1)
Immortalità dell'anima. (1)
Infelicità umana (prove della). (1)
Inglesi. Loro poesia, letteratura, lingua, carattere ec. ec. (1)
Inverno, estate. Questa più malcontenta ec. ec. quello più rassegnato ec. ec. (1)
Irresoluzione. (1)
Latinisti italiani del cinquecento ec. (1)
L'indole de' suoni di una lingua corrisponde all'indole di essa lingua. (1)
Lingua poetica, in che consista ec. ec. (1)
Lirica. (1)
Lo stile mal si può distinguere dalla lingua. (1)
Macchiavellismo di società. (1)
Malattie, debolezza corporale ec. prodotte dall'incivilimento, e dalla cultura delle facoltà mentali. (1)
Mente umana. Sua potenza somma, specialmente nelle speculazioni astratte. (1)
Musica. (1)
Non è impotente in se; ma fa l'uomo impotente, piccolo ec. (1)
Non ha costumi, ma usanze. (1)
Non può esserci contemporanea. (1)
Ovidio. (1)
Pallavicino (Sforza). (1)
Perfettibilità o Perfezione umana. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Progressi dello spirito umano. (1)
Proprio degli antichi esclusivamente. (1)
Riflessione. Irriflessione. (1)
Romanticismo. (1)
Sascrita (lingua). (1)
scoperta primieramente da un italiano nel secolo decimosesto. (1)
Sensibilità. Sentimento. (1)
Sinizesi. (1)
Sub in composizione, per (1)
Tasso. (1)
Tedeschi. Loro lingua, letteratura, carattere ec. ec. (1)
Universalità delle lingue. (1)
Uomini di gran talento. (1)
Uomo il più sensibile diviene facilmente il più freddo e cattivo. (1)
Volere, ὲθἐλειν, ec. per potere. (1)
(1)

1823-08

Compassione, Beneficenza, Sacrifizi di se, Interesse per altrui, ec. propri de' giovani, de' vigorosi, de' sani, de' fortunati, degli allegri, de' coraggiosi ec.; ancorché iracondi, vendicativi ec. Insensibilità, Egoismo ec. proprio de' vecchi, malati, deboli, sventurati, timidi, tristi ec.; ancorché mansueti ec. (2)
Continuativi latini. (20)
Volgare latino. (13)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (11)
Memorie della mia vita. (11)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (8)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (7)
Della natura degli uomini e delle cose. (5)
Drammatica. (5)
Lingue. (5)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (5)
Educazione. Insegnamento. (4)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (4)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (4)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (4)
Romanticismo. (4)
Compassione. (3)
Donne. (3)
Egoismo. (3)
Felicità, stimata lode, e segno del favor divino, dagli antichi. (3)
Gusti diversi. Buon gusto, cattivo gusto, ec. (3)
Immaginazione, quanto serva al filosofare. (3)
maltrattate da' Greci e da' Romani antichi, sotto gl'Imperatori erano già oggetto di galanteria. (3)
Musica. (3)
Perfettibilità o Perfezione umana. (3)
Poesia d'immaginazione, e poesia di sentimento. (3)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (3)
Amor proprio. (2)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (2)
Civiltà. Incivilimento. (2)
definizione dell'egoismo. (2)
Diritto delle genti, pubblico, universale ec. (2)
Doveri morali. (2)
Epopea. (2)
Fisonomia. Occhi. (2)
Gioventù. (2)
Lingua universale. (2)
Lirica. (2)
Novità nelle lingue. (2)
Omero. (2)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (2)
Petrarca. (2)
Piaceri che noi ci facciamo da noi stessi, e coll'assuefazione ec. (2)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (2)
Storia ebraica, troiana, greca e romana. (2)
Tasso. (2)
Tecniche o scientifiche (voci). (2)
Tedeschi. Loro lingua, letteratura, carattere ec. ec. (2)
Uomini di gran talento. (2)
V, lettera. (2)
Vecchiezza. (2)
Vocabolario universale, proposto all'Europa. (2)
alla vivacità, alla vita. (1)
Allegria. (1)
Amore. (1)
Antichi. (1)
Armonia, grazia ec. delle parole, delle pronunzie, de' versi ec. (1)
Byron (Lord). (1)
Carattere, lingua ec. ec. (1)
Caratteri meridionali e settentrionali. (1)
Cesare. (1)
che si credono innate, e derivano realmente dall'assuefazione. (1)
Condizioni che portano a farne. (1)
Confidenza e Diffidenza di se stesso. (1)
Così, sic, οῦτως ec. ridondante. (1)
Dante. (1)
Despotismo. (1)
Diffidenza di se stesso. (1)
Digamma eolico. (1)
Diminutivi usati come positivi. (1)
Entusiasmo. (1)
Fanciullezza, la più felice età per natura, è necessariamente la più tormentata e infelice nello stato civile. (1)
Fanciullezza. Immaginazione dei fanciulli ec. (1)
Fanciulli. (1)
Filologia. Passi d'autori, spiegati, corretti ec. ec. (1)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (1)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (1)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (1)
Fu sinonimo di forza, e non si disse che delle virtù forti. (1)
Gioia. (1)
Governi. (1)
Immaginazione e sentimento. (1)
Influenza del corpo sull'animo. (1)
Interesse in poesia ec. (1)
Intreccio ne' drammi, poemi ec. (1)
Isocrate. (1)
La corruzione e decadenza di ciascun genere di poesia, suol cominciare subito dopo la prima opera di quel genere. (1)
Letteratura italiana d'oggidì. (1)
Libertà nell'adoperare la propria lingua. (1)
L'indole de' suoni di una lingua corrisponde all'indole di essa lingua. (1)
Lingua. Una in principio, poi divisa. Storia filosofica delle lingue. (1)
Lingue, si stendono per piccolissimo tratto di paese. (1)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (1)
Macchiavellismo di società. (1)
Malattie, debolezza corporale ec. prodotte dall'incivilimento, e dalla cultura delle facoltà mentali. (1)
Mente umana. Sua potenza somma, specialmente nelle speculazioni astratte. (1)
Mire (le) dell'uomo tanto più si stendono, quanto meno di vita egli si può promettere; e viceversa. (1)
Modo in cui le grandi verità si scuoprono. (1)
Monarchia e Repubblica. (1)
Monosillabi. Le lingue primitivamente furono composte di essi soli. Monosillabi latini, ec. (1)
Morale pratica, tanto maggiore presso gli antichi ec. quanto la Morale teorica è maggiore presso i Cristiani ec. (1)
Participii usati per aggettivi. (1)
Piacere del legger poesia. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Rapporti. Osservazione dei rapporti in filosofia. (1)
Romanzi. Sentimentale. (1)
Sistema della Natura. V'ha effettivamente assai di poetico. (1)
solito effetto della musica. (1)
sono dell'egoismo all'egoismo. (1)
Speranza. (1)
Stima che si fa degli uomini d'ingegno. (1)
Tedesca (filosofia). (1)
Tragedie di lieto fine. (1)
Turchi. Odio contro i Turchi, ec. nel decimosesto secolo. Crociate. (1)
Uomini atti, ed uomini male atti alla conversazione. (1)
Uomo individuo impiccolisce a misura che il mondo cresce a riguardo suo. (1)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (1)
Vigore corporale. (1)
Vino, ec. (1)
Vitalità, Sensibilità. Il grado dell'amor proprio e dell'infelicità del vivente, è in proporzione di esse. (1)

1823-09

Volgare latino. (26)
Memorie della mia vita. (23)
Continuativi latini. (20)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (10)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (10)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (10)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (9)
Romanticismo. (7)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (7)
Carattere, lingua ec. ec. (6)
Della natura degli uomini e delle cose. (5)
Diminutivi usati come positivi. (5)
Lingue. (5)
Macchiavellismo di società. (5)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (4)
che si credono innate, e derivano realmente dall'assuefazione. (4)
Coraggio. (4)
Letteratura italiana d'oggidì. (4)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (4)
Piacere. Teoria del piacere. (4)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (4)
Doveri morali. (3)
Drammatica. (3)
Educazione. Insegnamento. (3)
Egoismo. (3)
Epopea. (3)
Francese (poesia). (3)
Gioventù. (3)
Monosillabi. Le lingue primitivamente furono composte di essi soli. Monosillabi latini, ec. (3)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (3)
Antichi. (2)
Arcaismi. Scrivere all'antica. (2)
Armonie della Natura. (2)
Byron (Lord). (2)
Caratteri meridionali e settentrionali. (2)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (2)
Come stabilito: suo carattere, suoi effetti ec. ec. (2)
Delicatezza delle forme. (2)
Desiderio. (2)
Despotismo. (2)
Diritto delle genti, pubblico, universale ec. (2)
Entusiasmo. (2)
Fanciulli. (2)
Felicità che l'uomo desidera, qual sia. (2)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (2)
Governi. (2)
Inglesi. Loro poesia, letteratura, lingua, carattere ec. ec. (2)
Latinisti italiani del cinquecento ec. (2)
Mitologia greca. (2)
Modo in cui le grandi verità si scuoprono. (2)
Monarchia e Repubblica. (2)
Monti (Vincenzo). (2)
Poesia descrittiva. (2)
Religione. Culto. (2)
Spirito. Spiritualità dell'anima, ec. (2)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (2)
Tasso. (2)
Tedeschi. Loro lingua, letteratura, carattere ec. ec. (2)
Timore. (2)
Traduzioni. (2)
Doveri morali. (1)
Abilità degli animali ad assuefarsi a cose non naturali ec. (1)
Alfieri. (1)
Allegro nella Musica (1)
Amano di esser trattati da uomini. (1)
Amor proprio. (1)
Amore. (1)
Anacreonte. (1)
Antichi, poco esatti nelle descrizioni delle passioni e de' caratteri: e perchè. (1)
Ariosto. (1)
Aristocrazia. Oligarchia. (1)
Aspettare, preso dal guardare. (1)
Augusto. (1)
Benefizio da lui fatto all'Europa e allo spirito umano coll'applicare il volgare alla letteratura. (1)
Bibbia. Poesia biblica. (1)
Bisogno che ne sentono anche i più vili. (1)
Boccaccio. (1)
Canto e Suono. (1)
Celtica (lingua ec.). (1)
Ciascun italiano ha il suo tuono di società. (1)
Cicerone. (1)
Città piccole e Città grandi. (1)
Comete, perchè temute. (1)
Commedia greca. (1)
Compassione verso le bestie. (1)
Compassione. (1)
Consolazione. (1)
Continuazioni o Imitazioni di opere classiche. (1)
Conversazione d'Italia, di città piccole ec. (1)
dai solitari, e tanto più quanto l'uomo è meno occupato o divagato. (1)
Dante. (1)
Debolezza, amabile. (1)
definizione dell'egoismo. (1)
Definizione metafisica della vita: l'uomo è il più vivente degli esseri. (1)
Dèmoni, Angeli, Anime umane di origine divina, Semidei, Apoteosi ec. (1)
Desiderii de' fanciulli. (1)
Dialetti latini. (1)
Diversità grande, anche fisica, che è da uomini a uomini. (1)
Divinità antiche. Gli antichi non abbassarono la divinità, ma innalzarono la umanità: perchè stimarono le cose umane assai più che il Cristianesimo non le stima: ec. (1)
Dolore del separarsi da' cadaveri de' nostri cari. (1)
Dolori del corpo. (1)
Donne. (1)
Esperienza assuefa a pregiare più che a dispregiare. (1)
Esperienza del mondo, necessaria. (1)
Felicità futura in un altro mondo. (1)
Felicità, stimata lode, e segno del favor divino, dagli antichi. (1)
Fermezza di carattere, è di due sorte. (1)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (1)
Francese (letteratura), non appartiene alla famiglia della greca, italiana, latina, spagnuola; ma ad un'altra. (1)
Francesi e moderni non hanno stile. (1)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (1)
Galateo morale. (1)
Genitivo per l'accusativo o il nominativo ec. in greco, italiano, francese ec. (1)
Grazia. (1)
Idea della durazione del tempo, quanto relativa e varia. (1)
Illusioni. (1)
Immaginazione, quanto serva al filosofare. (1)
Inclinazione, anche degli uomini più egoisti e vili, all'eroismo. (1)
Inconvenienti accidentali nella natura. (1)
Infelicità, stimata biasimo, e segno di malvagità, e di odio divino, dagli antichi. (1)
Interesse in poesia ec. (1)
Intreccio ne' drammi, poemi ec. (1)
Inverno, estate. Questa più malcontenta ec. ec. quello più rassegnato ec. ec. (1)
Invidia portata dalla divinità alle prosperità umane, secondo gli antichi. (1)
Isocrate. (1)
Italia. Suo stato, costumi ec. antichi e moderni. (1)
Letteratura e lingua italiana di oggidì. Trista condizione di un vero letterato in Italia. Gli bisogna fare all'Italia una lingua moderna. Considerazioni in questo proposito. (1)
Lingua poetica, in che consista ec. ec. (1)
Luce. Sua influenza materiale sull'animo e sulla immaginativa. (1)
maltrattate da' Greci e da' Romani antichi, sotto gl'Imperatori erano già oggetto di galanteria. (1)
Memoria. (1)
Mitologie, Simboli ec. Loro origine e ragione ec. (1)
Musica. (1)
Naturalezza. (1)
non dispiacevole ne' deboli. (1)
Non vi fu mai stile barbaro con lingua buona, nè viceversa. (1)
Novità nelle lingue. (1)
Omero. (1)
Orientali. (1)
Ossian. Bardi. (1)
Ovidio. (1)
Pallavicino (Sforza). (1)
Parini. (1)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (1)
Participii usati per aggettivi. (1)
Perfettibilità o Perfezione umana. (1)
Petrarca. (1)
Piacere del leggere le azioni grandi e virtuose. (1)
Platone. (1)
Plutarco. (1)
Poesia e filosofia. Loro rapporti scambievoli. Le più disprezzate discipline oggi: non così anticamente. (1)
prodotto dalla vista della beltà, e dal primo concepimento di un qualunque desiderio vivo. (1)
Ragione. Sua impotenza rispetto alle nostre azioni. (1)
Regole e modi d'usarli. (1)
Repubblica. Stato franco. Segno certo di corruzione di quella tal società dove esso si trova. (1)
Ridere, necessario in società, ec. (1)
Riflessione. Irriflessione. (1)
Sacrifizi di se stesso ec. (1)
Schiavitù. (1)
Scienza politica degli scrittori e privati antichi e de' moderni, paragonata. (1)
Semidei. (1)
Semplicità. (1)
Senofonte. (1)
Seppellire i cadaveri prescritto per le favole greche, prova dell'utilità, e ad un tempo, segno dell'intenzione, della poesia e della religione antica, de' poeti e de' sacerdoti. (1)
Sinizesi. (1)
Sofisti greci antichi. Lor differenza da' Classici in che consista. (1)
Solitudine. (1)
Solo modo di conoscer l'uomo, o gli uomini. (1)
Spagnuola (lingua e letteratura). Osservazioni intorno ad esse, e come possano elle servire agl'Italiani. Loro carattere, storia ec. (1)
Speranza e timore. (1)
Speranza. (1)
Stile greco e latino. Suo carattere. (1)
Stile. Può esso solo costituir poesia; e per avere semplicemente stile poetico, bisogna essere vero poeta. (1)
Sublimità nella scrittura. (1)
Sventure. (1)
Timidi. Timidezza nella società ec. (1)
Tragedie di lieto fine. (1)
Tragedie greche. Lor vero spirito e fine poetico. (1)
Universalità delle lingue. (1)
Uomini atti, ed uomini male atti alla conversazione. (1)
Uomini di gran talento. (1)
Uomini grandi. Perchè stimati tali il più delle volte. (1)
Uomo, se sia la più perfetta creatura terrestre. (1)
Utopie degli antichi. (1)
V confuso col g o gu, ec. (1)
Vecchiezza. (1)
Vigore corporale. (1)
Vino, ec. (1)
Virgilio. (1)
Virtù e Rettitudine nascenti da carattere egoista e vile. (1)

1823-10

Compassione, Beneficenza, Sacrifizi di se, Interesse per altrui, ec. propri de' giovani, de' vigorosi, de' sani, de' fortunati, degli allegri, de' coraggiosi ec.; ancorché iracondi, vendicativi ec. Insensibilità, Egoismo ec. proprio de' vecchi, malati, deboli, sventurati, timidi, tristi ec.; ancorché mansueti ec. (#VALUE!)
Continuativi latini. (42)
Volgare latino. (42)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (24)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (20)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (20)
Lingue. (10)
Diminutivi usati come positivi. (9)
Participii usati per aggettivi. (9)
V, lettera. (9)
Memorie della mia vita. (7)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (7)
Digamma eolico. (6)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (6)
Piacere. Teoria del piacere. (5)
Carattere, lingua ec. ec. (4)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (4)
Civiltà. Incivilimento. (4)
alla vivacità, alla vita. (3)
Antichi. (3)
Chinesi, loro lingua, costumi, musica, letteratura ec. ec. (3)
Della natura degli uomini e delle cose. (3)
Egoismo del timore. (3)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (3)
Mitologia greca. (3)
Mitologie, Simboli ec. Loro origine e ragione ec. (3)
Monosillabi. Le lingue primitivamente furono composte di essi soli. Monosillabi latini, ec. (3)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (3)
Sum es est. Sua antica coniugazione, suoi participii ec. (3)
Amor proprio. (2)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (2)
Caratteri meridionali e settentrionali. (2)
Concorso delle vocali. (2)
Dittonghi greci e latini. (2)
Etimologie (studio e scienza delle). (2)
Interesse in poesia ec. (2)
Lingua poetica, in che consista ec. ec. (2)
Lingua. Una in principio, poi divisa. Storia filosofica delle lingue. (2)
Macchiavellismo di società. (2)
Malattie, debolezza corporale ec. prodotte dall'incivilimento, e dalla cultura delle facoltà mentali. (2)
Ortografia. (2)
Pazienza. (2)
Perfettibilità o Perfezione umana. (2)
Sacrifizi. (2)
Sinizesi. (2)
Sperare per aspettare. (2)
Tasso. (2)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (2)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (2)
Uguaglianza sociale. (2)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (1)
Amore. (1)
Aspettare, preso dal guardare. (1)
Barbarie estrema de' selvaggi sociali: la civiltà rende l'uomo più naturale: le società primitive sono le più lontane da natura; come lo stile di un fanciullo o di un principiante è il meno naturale. Antropofagia. (1)
Barbarie. (1)
Bartoli (Daniello). (1)
Casalinga (vita). (1)
Caso. Scoperte, civilizzazione ec. dovute al caso. (1)
Celso, e il suo libro de arte dicendi. (1)
che si credono innate, e derivano realmente dall'assuefazione. (1)
Compassione. (1)
Comunicare altrui i piaceri e i dispiaceri propri (inclinazione dell'uomo a). (1)
Contraddizioni necessarie e inevitabili nel sistema della vita civilizzata. (1)
Coraggio. (1)
Corruzione e decadenza dell'uomo, cagionata dal sapere, è riconosciuta dagli antichissimi. (1)
Debolezza, amabile. (1)
Dialetti italiani ec. (1)
disprezzata dai dotti nel tre, quattro e cinquecento. (1)
Disprezzo verso altrui, negli uomini in genere, ne' letterati ec., ancorché giusto, suol esser segno di piccolo valore. (1)
Diversità grande, anche fisica, che è da uomini a uomini. (1)
Doveri morali. (1)
Drammatica. (1)
Educazione. Insegnamento. (1)
Eleganza nelle scritture (1)
Fedro. (1)
Felicità, è sempre altrui, e non mai di nessuno. (1)
Fisico e Morale. Improprietà di questa espressione. (1)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (1)
Forza, ardire, poetico ec. dello stile, delle lingue ec. degli antichi. (1)
Francese (lingua), improprietà frequente nelle sue espressioni. (1)
Francese (poesia). (1)
Francesi, non possono ben gustar le altre lingue; ne imparano difficilmente; non conoscono le altrui letterature, morte nè vive. (1)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (1)
Frontone. Suo luogo filosofico, notato: ec. (1)
Fuoco (uso del). (1)
Galateo morale. (1)
Giuochi greci e Giuochi romani. (1)
Governi. (1)
Grazia. (1)
Greci antichi e moderni. Loro tenacità dei propri costumi, lingua, religione ec. (1)
Guerra. (1)
I, U, Y. (1)
Incoativi latini (verbi). (1)
Inconvenienti accidentali nella natura. (1)
Infelicità umana (prove della). (1)
Insofferenza, intolleranza, in società. (1)
Inverno, estate. Questa più malcontenta ec. ec. quello più rassegnato ec. ec. (1)
Invidia portata dalla divinità alle prosperità umane, secondo gli antichi. (1)
Letteratura italiana d'oggidì. (1)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (1)
Luogo di Aristotele. (1)
Memoria. (1)
Metafore. (1)
Militari, inclinati alle donne, agli amori, alla compassione; individui e nazioni. (1)
Mondo e immondo, relativo. (1)
Monotonia. (1)
Mori in Ispagna. (1)
Noia. (1)
Novità nelle lingue. (1)
Odio verso i nostri simili. (1)
Osservazioni metafisiche sull'essenza e sull'amor della vita. (1)
Perfezione assoluta. Ente perfettissimo. Dio. (1)
Platone. (1)
Politica. (1)
Principe. (1)
Proprietà delle parole. (1)
Ragione. Sua impotenza rispetto alle nostre azioni. (1)
Religione. Culto. (1)
Sapienza umana. Sua vanità e stoltezza. (1)
Scrittura, alfabeto, ec. (1)
Segno di possederla, lo stimarla difficile; e viceversa: e così di tutte le arti. (1)
Senofonte. (1)
Sinonimi. (1)
Società degli animali. (1)
Solitudine. (1)
Spagnuoli. (1)
Stile. Può esso solo costituir poesia; e per avere semplicemente stile poetico, bisogna essere vero poeta. (1)
Sua difficoltà. (1)
Sub in composizione, per (1)
Superiorità moderna de' Settentrionali, accidente della civiltà. (1)
Tecniche o scientifiche (voci). (1)
Tedesca (filosofia). (1)
Timidità, amabile. (1)
Traduzioni. (1)
Una sola fu l'invenzione della scrittura alfabetica. (1)
Uomo, se fosse destinato a occupare tutta la terra. Storia filosofica della propagazione del genere umano ec. L'incivilimento fu uno in origine: così le invenzioni e scoperte difficili ec. ec. (1)
Uomo, se sia il più sociale de' viventi. (1)
V confuso col g o gu, ec. (1)
Vendetta. (1)
Virgilio. (1)
Vitalità, Sensibilità. Il grado dell'amor proprio e dell'infelicità del vivente, è in proporzione di esse. (1)
Vocabolario universale, proposto all'Europa. (1)
(1)

1823-11

Compassione, Beneficenza, Sacrifizi di se, Interesse per altrui, ec. propri de' giovani, de' vigorosi, de' sani, de' fortunati, degli allegri, de' coraggiosi ec.; ancorché iracondi, vendicativi ec. Insensibilità, Egoismo ec. proprio de' vecchi, malati, deboli, sventurati, timidi, tristi ec.; ancorché mansueti ec. (#VALUE!)
Vitalità. Vigore del corpo. Sensibilità. Se conducano alla felicità. Giovano per la parte dell'azione, e della distrazione dell'amor proprio. Vita esterna, vita interna. Gradi di attitudine alla felicità, considerati nelle diverse specie d'animali, ne' diversi sessi, età, nazioni, stati nazionali o individuali ec. relativamente al vigore o alla debolezza del corpo. (#VALUE!)
Volgare latino. (32)
Continuativi latini. (29)
Diminutivi usati come positivi. (18)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (18)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (13)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (13)
Memorie della mia vita. (12)
Lingue. (9)
Piacere. Teoria del piacere. (8)
V, lettera. (8)
Monosillabi. Le lingue primitivamente furono composte di essi soli. Monosillabi latini, ec. (7)
Participii usati per aggettivi. (7)
I, U, Y. (6)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (6)
Carattere, lingua ec. ec. (5)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (4)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (4)
Civiltà. Incivilimento. (3)
Doveri morali. (3)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (3)
Novità nelle lingue. (3)
Spirito (esprit). (3)
Sum es est. Sua antica coniugazione, suoi participii ec. (3)
Vigore corporale. (3)
Vitalità, Sensibilità. Il grado dell'amor proprio e dell'infelicità del vivente, è in proporzione di esse. (3)
alla vivacità, alla vita. (2)
Amor proprio. (2)
Antichi. (2)
Arte di esser felice, a che si riduca. (2)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (2)
Caratteri meridionali e settentrionali. (2)
Despotismo. (2)
Donne. (2)
Educazione. Insegnamento. (2)
Eleganza nelle scritture (2)
Etimologie (studio e scienza delle). (2)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (2)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (2)
Governi. (2)
Illusioni. (2)
Letteratura e lingua italiana di oggidì. Trista condizione di un vero letterato in Italia. Gli bisogna fare all'Italia una lingua moderna. Considerazioni in questo proposito. (2)
Letteratura italiana d'oggidì. (2)
Loro influenza nelle azioni, gusti, sentimenti ec. (2)
L'uomo desidera sempre ch'ei pensa. (2)
maltrattate da' Greci e da' Romani antichi, sotto gl'Imperatori erano già oggetto di galanteria. (2)
Noia. (2)
O, U, lettere. Scambiate spesso tra loro, in latino, in italiano ec. (2)
Ortografia. (2)
Piacere del languore di corpo o d'animo, della noncuranza, ec. (2)
Piaceri che noi ci facciamo da noi stessi, e coll'assuefazione ec. (2)
Spagnuola (lingua e letteratura). Osservazioni intorno ad esse, e come possano elle servire agl'Italiani. Loro carattere, storia ec. (2)
Vecchiezza. (2)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (2)
Amore dei propri simili. (1)
Arcaismi. Scrivere all'antica. (1)
Armi da fuoco. (1)
Barbarie. (1)
Byron (Lord). (1)
Carattere degli uomini, vario secondo le arie, il paese ec., oltre il clima: e così l'ingegno. (1)
che si credono innate, e derivano realmente dall'assuefazione. (1)
Compassione. (1)
Composti. Voci composte. (1)
Conversazione alla francese. Non si può fare in buono italiano. (1)
Costituzioni. Monarchia costitutiva. (1)
Dante. (1)
Della natura degli uomini e delle cose. (1)
Dialetti greci. (1)
Digamma eolico. (1)
Ebrei. Loro lingua, letteratura, costumi, leggi, carattere ec. ec. (1)
Fanciulli. (1)
Felicità somma dell'uomo. (1)
Forza, ardire, poetico ec. dello stile, delle lingue ec. degli antichi. (1)
Francese (poesia). (1)
Fratelli, amor fraterno ec. (1)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (1)
Genitivo per l'accusativo o il nominativo ec. in greco, italiano, francese ec. (1)
Giovani sensibili, offesi dalla vita nell'amor proprio in principio, si eleggono il viver più morto possibile; e vecchi in gioventù, son giovani nella vecchiezza. (1)
Gioventù. (1)
Immaginazione, quanto serva al filosofare. (1)
incapaci di noia propriamente detta: la lor noia è una pena più viva. (1)
Inconvenienti accidentali nella natura. (1)
Inglesi. Loro poesia, letteratura, lingua, carattere ec. ec. (1)
Interesse per altrui, non ha luogo in chi è senza speranza ec. (1)
Italia. Suo stato, costumi ec. antichi e moderni. (1)
Letteratura italiana. Opinioni degli stranieri intorno ad essa. (1)
Lingue, si stendono per piccolissimo tratto di paese. (1)
Mitologia greca. (1)
Mitologie, Simboli ec. Loro origine e ragione ec. (1)
Modo in cui le grandi verità si scuoprono. (1)
Monarchia e Repubblica. (1)
Nel tempo del piacere, la noia è più viva che mai. Definizione del piacere, quale egli si trova realmente. (1)
Nihil. Sua etimologia. (1)
Nocevole e contraria allo stato sociale. (1)
Odio verso i nostri simili. (1)
Omero. (1)
Omicidio. (1)
Petrarca. (1)
Piacere e Dolore. Facoltà dell'uomo limitate verso di essi; maggiori però verso il dolore. (1)
Principal bene nella vita. (1)
Rapporti. Osservazione dei rapporti in filosofia. (1)
Regole e modi d'usarli. (1)
Religione. Culto. (1)
Ricchezza delle lingue. (1)
Riflessione. Irriflessione. (1)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (1)
Sacerdozio presso gli antichi. Non disgiunto dal civile ec. (1)
Sacrifizi di se stesso ec. (1)
Sacrifizi. (1)
Scienza e Ignoranza. (1)
Scrivere, e Operare. Letteratura e filosofia, ed Azione. (1)
Sonno. (1)
Spagnuoli. (1)
Spirito denso de' Greci cangiato in s. (1)
Suicidio. (1)
Superstizione. (1)
Tasso. (1)
Tedeschi. Loro lingua, letteratura, carattere ec. ec. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (1)
Toscano(Volgare). (1)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (1)
Ubbriachezza. (1)
Uniformità delle nazioni moderne ec. (1)
Universalità delle lingue. (1)
Uomo il più sensibile diviene facilmente il più freddo e cattivo. (1)
Uomo, se fosse destinato a occupare tutta la terra. Storia filosofica della propagazione del genere umano ec. L'incivilimento fu uno in origine: così le invenzioni e scoperte difficili ec. ec. (1)
Uomo, se sia la più perfetta creatura terrestre. (1)
Vago. Piacere del vago o indefinito. (1)
Vino, ec. (1)

1823-12

Diminutivi usati come positivi. (37)
Volgare latino. (32)
Continuativi latini. (17)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (15)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (11)
Participii usati per aggettivi. (11)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (9)
Lingue. (8)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (7)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (6)
Memorie della mia vita. (6)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (5)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (5)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (5)
Anacreonte. (4)
Carattere, lingua ec. ec. (4)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (4)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (3)
Gusti diversi. Buon gusto, cattivo gusto, ec. (3)
Illusioni. (3)
Ortografia. (3)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (3)
Romanticismo. (3)
Capelli. Varietà de' gusti ec. circa la loro acconciatura ec. (2)
Della natura degli uomini e delle cose. (2)
Etimologie (studio e scienza delle). (2)
I, U, Y. (2)
Memoria. (2)
Omero. (2)
Perfettibilità o Perfezione umana. (2)
Plurali italiani in a. (2)
Sum es est. Sua antica coniugazione, suoi participii ec. (2)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (2)
Traduzioni. (2)
Uomo, se fosse destinato a occupare tutta la terra. Storia filosofica della propagazione del genere umano ec. L'incivilimento fu uno in origine: così le invenzioni e scoperte difficili ec. ec. (2)
V confuso col g o gu, ec. (2)
V, lettera. (2)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (2)
Abilità degli animali ad assuefarsi a cose non naturali ec. (1)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (1)
Amore. (1)
Ariosto. (1)
Arte dello stile in che consista. (1)
Boccaccio. (1)
Carattere di giovani, vigorosi ec. amanti della guerra più che della pace nella società, e di aver nemici più che amici; del resto buoni ec. (1)
Caratteri meridionali e settentrionali. (1)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (1)
Continuazioni o Imitazioni di opere classiche. (1)
Costumi ec. conformi, di popoli che niuna relazione conosciuta ebbero insieme. (1)
Dialetti greci. (1)
Digamma eolico. (1)
Donne. (1)
Ebrei. Loro lingua, letteratura, costumi, leggi, carattere ec. ec. (1)
Educazione. Insegnamento. (1)
Fanciulli. (1)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (1)
Francesi, non possono ben gustar le altre lingue; ne imparano difficilmente; non conoscono le altrui letterature, morte nè vive. (1)
Furberia. Malizia. (1)
Gloria. Fama. (1)
Grazia. (1)
Idee concomitanti alle principali, nel significato delle parole. (1)
Indifferenza. (1)
Infinito, usato da' Greci per l'imperativo. (1)
Lingua universale. (1)
Luogo di Federico II (1)
Luogo di Menandro. (1)
Malizia. Furberia. (1)
maltrattate da' Greci e da' Romani antichi, sotto gl'Imperatori erano già oggetto di galanteria. (1)
Metastasio. (1)
Mitologia greca. (1)
Mitologie, Simboli ec. Loro origine e ragione ec. (1)
Moltiplicità e complicazione di cause in ogni cosa naturale; e di accidenti, che variano i loro effetti ec. Le scienze, sì morali come fisiche, non possono far senza le supposizioni e le ipotesi. (1)
Nihil. Sua etimologia. (1)
Nullità o piccolezza delle cose. Le cose non son veramente nulle nè piccole in se, ma per noi. (1)
O, U, lettere. Scambiate spesso tra loro, in latino, in italiano ec. (1)
Orientali. (1)
Paradossi. (1)
Petrarca. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Poesia moderna, sempre malinconica; non così l'antica. (1)
Religione. Culto. (1)
Rimembranze. (1)
Sacrifizi. (1)
Sascrita (lingua). (1)
Scienza e Ignoranza. (1)
Scrittura, alfabeto, ec. (1)
Scrivere, e Operare. Letteratura e filosofia, ed Azione. (1)
Sistemi in filosofia. (1)
Spagnuola (lingua e letteratura). Osservazioni intorno ad esse, e come possano elle servire agl'Italiani. Loro carattere, storia ec. (1)
Sua difficoltà. (1)
Suo effetto, sostanzialmente vario ne' diversi lettori. (1)
Toscano(Volgare). (1)
Troppo (il) è padre del nulla. (1)
Tutte le verità hanno più facce. (1)
Una sola fu l'invenzione della scrittura alfabetica. (1)
Universalità delle lingue. (1)
Vago. Piacere del vago o indefinito. (1)
Vendetta. (1)
Voci proprie e particolari di ciascuna lingua, che paiono sinonime d'altre voci di altre lingue, e non sono. (1)
Volere, ὲθἐλειν, ec. per potere. (1)

1824-01

Compassione, Beneficenza, Sacrifizi di se, Interesse per altrui, ec. propri de' giovani, de' vigorosi, de' sani, de' fortunati, degli allegri, de' coraggiosi ec.; ancorché iracondi, vendicativi ec. Insensibilità, Egoismo ec. proprio de' vecchi, malati, deboli, sventurati, timidi, tristi ec.; ancorché mansueti ec. (#VALUE!)
Diminutivi usati come positivi. (24)
Volgare latino. (21)
Participii usati per aggettivi. (12)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (9)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (9)
Continuativi latini. (7)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (7)
V, lettera. (7)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (5)
Digamma eolico. (4)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (4)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (3)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (3)
Memorie della mia vita. (3)
Plurali italiani in a. (3)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (3)
Incoativi latini (verbi). (2)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (2)
Ortografia. (2)
Aggettivi per avverbi. (1)
alla vivacità, alla vita. (1)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (1)
Composti. Voci composte. (1)
Comunicare altrui i piaceri e i dispiaceri propri (inclinazione dell'uomo a). (1)
Coraggio. (1)
Della natura degli uomini e delle cose. (1)
Dialetti greci. (1)
F, lettera. (1)
Filologia. Passi d'autori, spiegati, corretti ec. ec. (1)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (1)
Genitivo per l'accusativo o il nominativo ec. in greco, italiano, francese ec. (1)
Gusti diversi. Buon gusto, cattivo gusto, ec. (1)
I, U, Y. (1)
Infelicità, stimata biasimo, e segno di malvagità, e di odio divino, dagli antichi. (1)
Lingue. (1)
Motti, facezie varie, ec. ec. (1)
Nomi dell'uomo da bene, e del malvagio, in varie lingue. (1)
Omero. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Quantità determinata, non si può concepire senza l'aiuto della lingua. (1)
Riflessione. Irriflessione. (1)
Riposo e Azione in pittura e scultura. (1)
Spirito denso de' Greci cangiato in s. (1)
Sua difficoltà. (1)
Sub in composizione, per (1)
Sum es est. Sua antica coniugazione, suoi participii ec. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (1)
V confuso col g o gu, ec. (1)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (1)
(1)

1824-02

Volgare latino. (19)
Continuativi latini. (11)
Diminutivi usati come positivi. (9)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (4)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (4)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (4)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (3)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (3)
Participii usati per aggettivi. (3)
V, lettera. (3)
Digamma eolico. (2)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (2)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (2)
Lingue. (2)
Armonia, grazia ec. delle parole, delle pronunzie, de' versi ec. (1)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (1)
Barbarie nella civiltà. (1)
Carattere degli uomini, vario secondo le arie, il paese ec., oltre il clima: e così l'ingegno. (1)
Carattere, lingua ec. ec. (1)
Caratteri meridionali e settentrionali. (1)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (1)
Concorso delle vocali. (1)
Conversazione ne' vari climi. (1)
Dialetti greci. (1)
Distrattezza de' fanciulli. (1)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (1)
Genitivo per l'accusativo o il nominativo ec. in greco, italiano, francese ec. (1)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (1)
Incoativi latini (verbi). (1)
Inglesi. Loro poesia, letteratura, lingua, carattere ec. ec. (1)
Italia. Suo stato, costumi ec. antichi e moderni. (1)
Longino. (1)
Malattie, debolezza corporale ec. prodotte dall'incivilimento, e dalla cultura delle facoltà mentali. (1)
Memorie della mia vita. (1)
Numero, vario ne' vari secoli di ciascuna letteratura: mutandosi, muta la lingua e lo stile, ec. Considerazioni sopra il Numero. (1)
Omero. (1)
Ovidio. (1)
Pallavicino (Sforza). (1)
Plurali italiani in a. (1)
Scrittori greci de' bassi tempi ec. (1)
Sinizesi. (1)
Spagnuoli. (1)
Tedeschi. Loro lingua, letteratura, carattere ec. ec. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (1)
Toscano(Volgare). (1)
Troppo (il) è padre del nulla. (1)
Volere, ὲθἐλειν, ec. per potere. (1)
Volontà intensa di fare una cosa, è cagione di non riuscire. (1)

1824-03

Diminutivi usati come positivi. (22)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (15)
Volgare latino. (11)
Continuativi latini. (10)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (10)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (8)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (8)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (7)
Lingue. (7)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (7)
Participii usati per aggettivi. (7)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (6)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (5)
Digamma eolico. (4)
V, lettera. (4)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (3)
Carattere, lingua ec. ec. (3)
Dèmoni, Angeli, Anime umane di origine divina, Semidei, Apoteosi ec. (2)
Divinità antiche. Gli antichi non abbassarono la divinità, ma innalzarono la umanità: perchè stimarono le cose umane assai più che il Cristianesimo non le stima: ec. (2)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (2)
Memorie della mia vita. (2)
Ortografia. (2)
Plurali italiani in a. (2)
Ricchezza delle lingue. (2)
Universalità delle lingue. (2)
Aggettivi per avverbi. (1)
Amor proprio. (1)
Arte di esser felice, a che si riduca. (1)
Barbarie estrema de' selvaggi sociali: la civiltà rende l'uomo più naturale: le società primitive sono le più lontane da natura; come lo stile di un fanciullo o di un principiante è il meno naturale. Antropofagia. (1)
Barbarie nella civiltà. (1)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (1)
Donna, cioè signora: galanteria di questo nome ec. ec. (1)
Educazione. Insegnamento. (1)
Fanciulli. (1)
Felicità somma dell'uomo. (1)
Galateo morale. (1)
Gioventù. (1)
Giuochi greci e Giuochi romani. (1)
Governi. (1)
Incoativi latini (verbi). (1)
Italia. Suo stato, costumi ec. antichi e moderni. (1)
La galanteria verso le donne non è dovuta alla Cavalleria nè a' popoli del nord. (1)
La vita è un male per se. (1)
Macchiavellismo di società. (1)
Manuale di filosofia pratica. (1)
Mitologia greca. (1)
Noia. (1)
Paradossi. (1)
Pederastia. (1)
Perfettibilità o Perfezione umana. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Politica. (1)
Principal bene nella vita. (1)
Punizione. In Europa è infame, non il delitto, ma l'esserne, o esserne stato punito. Non così negli Stati Uniti d'America; e con ragione. (1)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (1)
Sapienza umana. Sua vanità e stoltezza. (1)
Scienza e Ignoranza. (1)
Si italiano, sibi ec. ec. ridondante. (1)
Timidi. Timidezza nella società ec. (1)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (1)
Uomini di gran talento. (1)
V confuso col g o gu, ec. (1)
Vitalità, Sensibilità. Il grado dell'amor proprio e dell'infelicità del vivente, è in proporzione di esse. (1)
Volere, ὲθἐλειν, ec. per potere. (1)

1824-04

Vitalità. Vigore del corpo. Sensibilità. Se conducano alla felicità. Giovano per la parte dell'azione, e della distrazione dell'amor proprio. Vita esterna, vita interna. Gradi di attitudine alla felicità, considerati nelle diverse specie d'animali, ne' diversi sessi, età, nazioni, stati nazionali o individuali ec. relativamente al vigore o alla debolezza del corpo. (#VALUE!)
Volgare latino. (15)
Memorie della mia vita. (8)
Diminutivi usati come positivi. (7)
Participii usati per aggettivi. (7)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (6)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (6)
Continuativi latini. (5)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (5)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (4)
Lingue. (3)
Plurali italiani in a. (2)
Aggettivi per avverbi. (1)
alla vivacità, alla vita. (1)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (1)
Animali per la più parte, Femmine, Meridionali, sono più felici dell'uomo, de' maschi, de' settentrionali; perchè di vita più breve, sviluppo più rapido, vita più viva. (1)
Applicazione di questa osservazione ai pazzi, agli ubbriachi, ai disperati. Quanto di forza fisica tolgano all'uomo i progressi del suo spirito: quanti animali che si credono di forze fisiche superiori all'uomo, non lo sieno in fatto: ec. ec. (1)
Armonie della Natura. (1)
Caratteri vari di un medesimo individuo in diversi tempi ed età. (1)
Cicerone. (1)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (1)
Dèmoni, Angeli, Anime umane di origine divina, Semidei, Apoteosi ec. (1)
di un uomo, massimamente sensibile, da se stesso, in diverse età e tempi. (1)
Difficoltà del possedere e maneggiare perfettamente la propria lingua. (1)
Disperazione. (1)
Divinità antiche. Gli antichi non abbassarono la divinità, ma innalzarono la umanità: perchè stimarono le cose umane assai più che il Cristianesimo non le stima: ec. (1)
Educazione. Insegnamento. (1)
Eleganza nelle scritture (1)
Familiarità nella scrittura. (1)
Fato. (1)
Fisonomia. Occhi. (1)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (1)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (1)
Governanti, Educatori, ec. ec. sempre querelati da' loro soggetti, sempre accusati de' costoro mali: ragione psicologica. (1)
In chi è famoso, e lo merita, ella è sempre minore che negli altri verso lui. (1)
Inclinazione dell'uomo alle sensazioni per se. Non v'ha sensazione indifferente. (1)
Infelicità, stimata biasimo, e segno di malvagità, e di odio divino, dagli antichi. (1)
irragionevole le più volte, e malcalcolata. Mal si appone chi crede indovinare le risoluzioni altrui dall'utilità. (1)
Letteratura italiana d'oggidì. (1)
Lettere. Nomi delle lettere dell'alfabeto. (1)
Loro vita, e quella de' meridionali, più breve e viva che quella degli altri; da preferirsi per rispetto alla felicità. (1)
Macchiavellismo di società. (1)
Mitologie, Simboli ec. Loro origine e ragione ec. (1)
Mortalità e Vitalità negli stati antichi e nei moderni. (1)
Nel tempo del piacere, la noia è più viva che mai. Definizione del piacere, quale egli si trova realmente. (1)
Nn mutato in gn. (1)
Piacere del languore di corpo o d'animo, della noncuranza, ec. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Prova grande del progresso dello spirito umano e delle scienze: da Newton in qua non è sorto nuovo sistema di fisica. (1)
Ragione psicologica dell'idea della Fortuna, e de' lamenti ed odio verso di lei. (1)
Ricchezza delle lingue. (1)
Riflessione. Irriflessione. (1)
Secolo decimonono. (1)
Si italiano, sibi ec. ec. ridondante. (1)
Spagnuola (lingua e letteratura). Osservazioni intorno ad esse, e come possano elle servire agl'Italiani. Loro carattere, storia ec. (1)
Superiorità moderna de' Settentrionali, accidente della civiltà. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (1)
Ubbriachezza. (1)
Uomini di gran talento. (1)
Uomini sensibili, cambiano carattere ec. più volte in lor vita. (1)
Uomo, se fosse destinato a occupare tutta la terra. Storia filosofica della propagazione del genere umano ec. L'incivilimento fu uno in origine: così le invenzioni e scoperte difficili ec. ec. (1)
V confuso col g o gu, ec. (1)
Vago. Piacere del vago o indefinito. (1)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (1)
Virgilio. (1)
Vitalità, Sensibilità. Il grado dell'amor proprio e dell'infelicità del vivente, è in proporzione di esse. (1)

1824-05

Volgare latino. (18)
Continuativi latini. (11)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (8)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (5)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (5)
Diminutivi usati come positivi. (4)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (4)
Participii usati per aggettivi. (4)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (2)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (2)
Incoativi latini (verbi). (2)
Lingue. (2)
Plurali italiani in a. (2)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (2)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (2)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (1)
Animali per la più parte, Femmine, Meridionali, sono più felici dell'uomo, de' maschi, de' settentrionali; perchè di vita più breve, sviluppo più rapido, vita più viva. (1)
Cicerone. (1)
Composti. Voci composte. (1)
Dèmoni, Angeli, Anime umane di origine divina, Semidei, Apoteosi ec. (1)
Disperazione. (1)
Divinità antiche. Gli antichi non abbassarono la divinità, ma innalzarono la umanità: perchè stimarono le cose umane assai più che il Cristianesimo non le stima: ec. (1)
Donne. (1)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (1)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (1)
Infelicità, stimata biasimo, e segno di malvagità, e di odio divino, dagli antichi. (1)
Infinito, usato da' Greci per l'imperativo. (1)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (1)
maltrattate da' Greci e da' Romani antichi, sotto gl'Imperatori erano già oggetto di galanteria. (1)
Nn mutato in gn. (1)
Ortografia. (1)
Sum es est. Sua antica coniugazione, suoi participii ec. (1)
V confuso col g o gu, ec. (1)
V, lettera. (1)

1824-06

Compassione, Beneficenza, Sacrifizi di se, Interesse per altrui, ec. propri de' giovani, de' vigorosi, de' sani, de' fortunati, degli allegri, de' coraggiosi ec.; ancorché iracondi, vendicativi ec. Insensibilità, Egoismo ec. proprio de' vecchi, malati, deboli, sventurati, timidi, tristi ec.; ancorché mansueti ec. (#VALUE!)
Volgare latino. (15)
Participii usati per aggettivi. (6)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (5)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (5)
Memorie della mia vita. (3)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (2)
Continuativi latini. (2)
Diminutivi usati come positivi. (2)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (2)
alla vivacità, alla vita. (1)
Amore universale. (1)
Come stabilito: suo carattere, suoi effetti ec. ec. (1)
Contraddizioni e mostruosità evidenti e orribili nel sistema della Natura e della esistenza. (1)
Della natura degli uomini e delle cose. (1)
Digamma eolico. (1)
Dittonghi greci e latini. (1)
Educazione. Insegnamento. (1)
Filosofia antica, e Filosofia moderna. (1)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (1)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (1)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (1)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (1)
Giovani sensibili, offesi dalla vita nell'amor proprio in principio, si eleggono il viver più morto possibile; e vecchi in gioventù, son giovani nella vecchiezza. (1)
Gioventù. (1)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (1)
Interesse per altrui, non ha luogo in chi è senza speranza ec. (1)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (1)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (1)
Lingue. (1)
Macchiavellismo di società. (1)
Marcaurelio e Federico: parallelo della filosofia antica e della moderna sul trono. (1)
Monaci. Monache. Vita monastica. (1)
Mortificazione totale di sentimento, d'immaginazione, d'ogni abilità, cagionata nell'uomo, massime sensibile, dalla infelicità abituale, e dalla privazione rassegnata d'ogni speranza. (1)
Nn mutato in gn. (1)
Paradossi. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Principe. (1)
Ricchezza delle lingue. (1)
Sacrifizi di se stesso ec. (1)
Sinizesi. (1)
Sum es est. Sua antica coniugazione, suoi participii ec. (1)
Tecniche o scientifiche (voci). (1)
Uomo il più sensibile diviene facilmente il più freddo e cattivo. (1)
V, lettera. (1)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (1)
Vocabolario universale, proposto all'Europa. (1)

1824-07

Diminutivi usati come positivi. (9)
Volgare latino. (8)
Continuativi latini. (6)
Participii usati per aggettivi. (6)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (5)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (5)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (3)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (3)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (2)
Incoativi latini (verbi). (2)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (2)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (2)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (1)
Della natura degli uomini e delle cose. (1)
Dèmoni, Angeli, Anime umane di origine divina, Semidei, Apoteosi ec. (1)
Divinità antiche. Gli antichi non abbassarono la divinità, ma innalzarono la umanità: perchè stimarono le cose umane assai più che il Cristianesimo non le stima: ec. (1)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (1)
Giuochi greci e Giuochi romani. (1)
Lingua universale. (1)
Modo in cui le grandi verità si scuoprono. (1)
Plurali italiani in a. (1)
Progressi dello spirito umano. (1)
Si italiano, sibi ec. ec. ridondante. (1)
Spirito. Spiritualità dell'anima, ec. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (1)
Universalità delle lingue. (1)

1824-08

Volgare latino. (10)
Continuativi latini. (4)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (4)
Participii usati per aggettivi. (4)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (3)
Diminutivi usati come positivi. (2)
Lingue. (2)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (2)
Carattere, lingua ec. ec. (1)
Compassione. (1)
Dèmoni, Angeli, Anime umane di origine divina, Semidei, Apoteosi ec. (1)
Divinità antiche. Gli antichi non abbassarono la divinità, ma innalzarono la umanità: perchè stimarono le cose umane assai più che il Cristianesimo non le stima: ec. (1)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (1)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (1)
Idee concomitanti alle principali, nel significato delle parole. (1)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (1)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (1)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (1)
Memorie della mia vita. (1)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (1)
Schiavitù. (1)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (1)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (1)
Universalità delle lingue. (1)
Vecchi, perchè amino tanto la vita. (1)

1824-09

Volgare latino. (13)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (4)
Participii usati per aggettivi. (4)
Continuativi latini. (3)
Diminutivi usati come positivi. (2)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (2)
Apologhi. (1)
Della natura degli uomini e delle cose. (1)
Felicità, stimata lode, e segno del favor divino, dagli antichi. (1)
Fuoco (uso del). (1)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (1)
Plurali italiani in a. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (1)
Volere, ὲθἐλειν, ec. per potere. (1)

1824-10

Volgare latino. (8)
Diminutivi usati come positivi. (3)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (2)
Participii usati per aggettivi. (2)
Barbarie nelle lingue. (1)
Civiltà. Incivilimento. (1)
Continuativi latini. (1)
Così, sic, οῦτως ec. ridondante. (1)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (1)
Memorie della mia vita. (1)
Secolo decimonono. (1)
Uomo, perchè si creda il supremo degli enti. (1)

1824-11

Volgare latino. (6)
Continuativi latini. (4)
Participii usati per aggettivi. (4)
Diminutivi usati come positivi. (3)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (3)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (3)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (2)
Fuoco (uso del). (1)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (1)
Schiavitù. (1)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (1)
Sum es est. Sua antica coniugazione, suoi participii ec. (1)

1824-12

Volgare latino. (4)
Continuativi latini. (2)
Diminutivi usati come positivi. (2)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (2)
Participii usati per aggettivi. (2)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (1)
Filologia. Passi d'autori, spiegati, corretti ec. ec. (1)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (1)
Fra, tra, infra, intra, per dentro, in. (1)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (1)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (1)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (1)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (1)

1825-01

Participii in US de' verbi neutri o attivi. (3)
Participii usati per aggettivi. (3)
Volgare latino. (3)
Sperare per aspettare. (2)
Continuativi latini. (1)
Diminutivi usati come positivi. (1)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (1)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (1)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (1)
Speranza e timore. (1)

1825-02

Volgare latino. (7)
Diminutivi usati come positivi. (6)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (1)
Costumi antichi conformi a costumi moderni. Antichità di costumi ec. creduti moderni. (1)
Genitivo per l'accusativo o il nominativo ec. in greco, italiano, francese ec. (1)
Mori bianchi, o Albini, conosciuti anche dagli antichi. (1)
Ortografia. (1)

1825-03

Participii in US de' verbi neutri o attivi. (5)
Participii usati per aggettivi. (5)
Volgare latino. (5)
Diminutivi usati come positivi. (3)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (3)
Plurali italiani in a. (3)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (2)
Continuativi latini. (2)
Desiderio. (1)
Digamma eolico. (1)
Egoismo del timore. (1)
Genitivo per l'accusativo o il nominativo ec. in greco, italiano, francese ec. (1)
Incoativi latini (verbi). (1)
L'uomo desidera sempre ch'ei pensa. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Religione. Culto. (1)
Sacrifizi. (1)
V, lettera. (1)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (1)

1825-04

Diminutivi usati come positivi. (5)
Volgare latino. (4)
Contraddizioni e mostruosità evidenti e orribili nel sistema della Natura e della esistenza. (2)
Della natura degli uomini e delle cose. (2)
Fini della natura, dell'uomo, dell'esistenza ec. quali sieno. (2)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (2)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (2)
Participii usati per aggettivi. (2)
Piacere. Teoria del piacere. (2)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (1)
Amor proprio. (1)
Amore della vita, Sua definizione metafisica ec. (1)
Barbarie estrema de' selvaggi sociali: la civiltà rende l'uomo più naturale: le società primitive sono le più lontane da natura; come lo stile di un fanciullo o di un principiante è il meno naturale. Antropofagia. (1)
Civiltà. Incivilimento. (1)
Continuativi latini. (1)
Digamma eolico. (1)
Egoismo. (1)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (1)
Governi. (1)
Illusioni. (1)
Medicina. (1)
Perfettibilità o Perfezione umana. (1)
Plurali italiani in a. (1)
Progressi dello spirito umano. (1)
Scienza e Ignoranza. (1)
Uomo, se sia la più perfetta creatura terrestre. (1)
V, lettera. (1)
Vitalità, Sensibilità. Il grado dell'amor proprio e dell'infelicità del vivente, è in proporzione di esse. (1)
Viventi, esseri essenzialmente soffrenti e infelici, ec. (1)

1825-05

Volgare latino. (4)
Memorie della mia vita. (2)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (1)
Continuativi latini. (1)
Diminutivi usati come positivi. (1)
Diritti dei principi al trono. Legittimità. (1)
Felicità, impossibile, e non esistente nell'universo. (1)
Infelicità umana (prove della). (1)
Motti, facezie varie, ec. ec. (1)
Necessaria al metafisico. L'uomo riflessivo, vivendo solitario, si dà naturalmente alla filosofia astratta, e della natura universale ec. (1)
Riso, familiare all'uomo, quanto egli è più adulto; e il Pianto al contrario. (1)

1825-07

Participii in US de' verbi neutri o attivi. (3)
Participii usati per aggettivi. (3)
Diminutivi usati come positivi. (2)
Volgare latino. (2)
Monosillabi. Le lingue primitivamente furono composte di essi soli. Monosillabi latini, ec. (1)

1825-09

Volgare latino. (5)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (1)
Diminutivi usati come positivi. (1)
Fra, tra, infra, intra, per dentro, in. (1)
Galateo morale. (1)
Macchiavellismo di società. (1)
Memorie della mia vita. (1)
Motti, facezie varie, ec. ec. (1)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (1)
Participii usati per aggettivi. (1)
Volere, ὲθἐλειν, ec. per potere. (1)

1825-10

Volgare latino. (13)
Diminutivi usati come positivi. (10)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (7)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (5)
Participii usati per aggettivi. (5)
Continuativi latini. (4)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (4)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (4)
Digamma eolico. (2)
V, lettera. (2)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (1)
appresso i Greci. (1)
continua, inseparabile dalla vita sentita e pensante. (1)
Costumi antichi conformi a costumi moderni. Antichità di costumi ec. creduti moderni. (1)
Dialetti greci. (1)
Disperazione vera non si dà in natura. (1)
Donna, cioè signora: galanteria di questo nome ec. ec. (1)
Donne. (1)
Genitivo per l'accusativo o il nominativo ec. in greco, italiano, francese ec. (1)
Giovani di 25 anni. (1)
Greco comune e Greco volgare antico. (1)
La galanteria verso le donne non è dovuta alla Cavalleria nè a' popoli del nord. (1)
Lingue. (1)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (1)
maltrattate da' Greci e da' Romani antichi, sotto gl'Imperatori erano già oggetto di galanteria. (1)
Memorie della mia vita. (1)
Plurali italiani in a. (1)
Toscano(Volgare). (1)
V confuso col g o gu, ec. (1)
Vecchiezza. (1)

1825-11

Volgare latino. (22)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (12)
Diminutivi usati come positivi. (10)
Continuativi latini. (7)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (7)
Participii usati per aggettivi. (5)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (3)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (3)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (2)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (2)
Plurali italiani in a. (2)
V confuso col g o gu, ec. (2)
Aspettare, preso dal guardare. (1)
Ebrei. Loro lingua, letteratura, costumi, leggi, carattere ec. ec. (1)
Etrusca (lingua). (1)
Filologia. Passi d'autori, spiegati, corretti ec. ec. (1)
Gloria. Fama. (1)
Incoativi latini (verbi). (1)
Macchiavellismo di società. (1)
Memorie della mia vita. (1)
Spirito denso de' Greci cangiato in s. (1)
Stima che si fa degli uomini d'ingegno. (1)
Storie, racconti, tradizioni, rubate da uno scrittore e da una nazione all'altra. (1)
Sum es est. Sua antica coniugazione, suoi participii ec. (1)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (1)
Volere, ὲθἐλειν, ec. per potere. (1)

1825-12

Volgare latino. (14)
Participii usati per aggettivi. (8)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (7)
Continuativi latini. (5)
Diminutivi usati come positivi. (3)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (3)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (2)
Genitivo per l'accusativo o il nominativo ec. in greco, italiano, francese ec. (2)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (2)
Plurali italiani in a. (2)
V, lettera. (2)
Volere, βούλεοθαι, ec. per dovere. (2)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (1)
Costumi antichi conformi a costumi moderni. Antichità di costumi ec. creduti moderni. (1)
Digamma eolico. (1)
Dolore antico. (1)
Etimologie (studio e scienza delle). (1)
Filologia. Passi d'autori, spiegati, corretti ec. ec. (1)
Filosofo per teoria, suol essere di natura la più antifilosofica per la pratica. (1)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (1)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (1)
Manuale di filosofia pratica. (1)
Memorie della mia vita. (1)
Roma, sola città condannata a ubbidire pacificamente, regolarmente, e senza conquista, a principi stranieri, Imperatori e Papi. (1)
Sub in composizione, per (1)
Tasso. (1)
Volere, ὲθἐλειν, ec. per potere. (1)
πόλις detto di paesi; terra di città. Ragione di questa significazione. (1)
(1)

1826-01

Participii in US de' verbi neutri o attivi. (5)
Participii usati per aggettivi. (5)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (4)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (3)
Diminutivi usati come positivi. (2)
Volgare latino. (2)
Definizione allegorica della vita. (1)
Digamma eolico. (1)
Filologia. Passi d'autori, spiegati, corretti ec. ec. (1)
Genitivo per l'accusativo o il nominativo ec. in greco, italiano, francese ec. (1)
V, lettera. (1)

1826-02

Volgare latino. (9)
Participii usati per aggettivi. (6)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (5)
Diminutivi usati come positivi. (4)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (3)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (3)
Continuativi latini. (2)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (2)
Memorie della mia vita. (2)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (1)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (1)
Così, sic, οῦτως ec. ridondante. (1)
Cura di vivere. (1)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (1)
Genitivo per l'accusativo o il nominativo ec. in greco, italiano, francese ec. (1)
Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (1)
Impossibile conoscere quello che possa divenire, non solo il genere umano, ma un individuo. (1)
Infelicità, stimata biasimo, e segno di malvagità, e di odio divino, dagli antichi. (1)
Pazienza. (1)
Perfettibilità o Perfezione umana. (1)
Plurali italiani in a. (1)
Volere, ὲθἐλειν, ec. per potere. (1)

1826-03

Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (13)
Diminutivi usati come positivi. (12)
Participii usati per aggettivi. (12)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (7)
Volgare latino. (7)
Memorie della mia vita. (5)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (4)
Continuativi latini. (3)
Motti, facezie varie, ec. ec. (3)
Secolo decimonono. (3)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (2)
Fini della natura, dell'uomo, dell'esistenza ec. quali sieno. (2)
Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (2)
Macchiavellismo di società. (2)
Barbarie. (1)
Civiltà antica, greca e latina, non è identica colla moderna, ma una tutt'altra. (1)
Contraddizioni e mostruosità evidenti e orribili nel sistema della Natura e della esistenza. (1)
Della natura degli uomini e delle cose. (1)
Facilmente si diviene insensibili al piacer della lode; non così al dispiacere del biasimo. (1)
Felicità, impossibile, e non esistente nell'universo. (1)
Fine, o Sommo bene dell'uomo. Perchè tanta discordia de' filosofi intorno ad esso. (1)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (1)
I, U, Y. (1)
In metafisica e in morale han conosciuto e detto tutto. (1)
Infelicità umana (prove della). (1)
Manuale di filosofia pratica. (1)
Plurali italiani in a. (1)
Principi (Congressi de'). Applicazione di un motto riferito da Cicerone. (1)
Uomo, perchè si creda il supremo degli enti. (1)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (1)

1826-04

Participii usati per aggettivi. (4)
Diminutivi usati come positivi. (3)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (3)
Della natura degli uomini e delle cose. (2)
Anacreonte. (1)
Contraddizioni e mostruosità evidenti e orribili nel sistema della Natura e della esistenza. (1)
Felicità, impossibile, e non esistente nell'universo. (1)
Fini della natura, dell'uomo, dell'esistenza ec. quali sieno. (1)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (1)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (1)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (1)
Giardino. Spettacolo miserabile di un giardino, che sotto apparenza di gioia, è un vero ospitale di creature soffrenti. (1)
Greci, ignoranti del latino ec. (1)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (1)
Lingue. (1)
Maraviglioso una volta chi parlasse due lingue. (1)
Memorie della mia vita. (1)
Paradossi. (1)
Per esser buon Comico o Satirico, bisogna essere, o essere stato, degno di Commedia e di Satira. (1)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (1)
scrivevano, parlavano ec. in greco. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (1)
Tutto è male. (1)
Universalità delle lingue. (1)
Volere, ὲθἐλειν, ec. per potere. (1)
Volgare latino. (1)

1826-05

Volgare latino. (4)
Continuativi latini. (2)
Diminutivi usati come positivi. (1)
E gran tempo che i principi non hanno più patria. (1)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (1)
Genitivo per l'accusativo o il nominativo ec. in greco, italiano, francese ec. (1)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (1)
Participii usati per aggettivi. (1)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (1)
Volere, βούλεοθαι, ec. per dovere. (1)

1826-06

Memorie della mia vita. (2)
Civiltà e perfezionamento, non fa che sempre moltiplicare i bisogni e i patimenti, e poi trovarvi i rimedii. (1)
Digamma eolico. (1)
Diminutivi usati come positivi. (1)
Educazione. Insegnamento. (1)
Gioventù. (1)
Idee astratte. Voci che le significano ec. (1)
Idee, quanto legate colle parole. (1)
Perfettibilità o Perfezione umana. (1)
Piacere dell'inazione e del riposo. (1)
Tempo e spazio. Idee o nomi, e non cose. (1)
Tre stati successivi della gioventù. (1)

1826-07

Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (6)
Volgare latino. (5)
Diminutivi usati come positivi. (4)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (3)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (2)
Continuativi latini. (2)
Costumi antichi conformi a costumi moderni. Antichità di costumi ec. creduti moderni. (2)
Della natura degli uomini e delle cose. (2)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (2)
Manuale di filosofia pratica. (2)
Memorie della mia vita. (2)
Participii usati per aggettivi. (2)
Antichi. (1)
Barbarie estrema de' selvaggi sociali: la civiltà rende l'uomo più naturale: le società primitive sono le più lontane da natura; come lo stile di un fanciullo o di un principiante è il meno naturale. Antropofagia. (1)
Barbarie, suppone un principio di civiltà: i selvaggi non sono barbari che per civiltà incoata. (1)
Burchiellesco (genere), Frottole, ec., usate anche dai Greci. (1)
Civiltà. Incivilimento. (1)
Come si concilii nel mio sistema sulla felicità, il lodar la vita, l'attività ec. e dall'altra parte l'insensibilità, il torpore ec. Il mio sistema è favorevole allo spirito di energia e di avanzamento che oggi regna. (1)
Comessazioni degli antichi e degl'Inglesi. (1)
Contraddizioni e mostruosità evidenti e orribili nel sistema della Natura e della esistenza. (1)
Digamma eolico. (1)
Esempio di costanza o stoicismo spartano, misto di goffaggine. (1)
Galateo morale. (1)
Gusti diversi. Buon gusto, cattivo gusto, ec. (1)
Infelicità, stimata biasimo, e segno di malvagità, e di odio divino, dagli antichi. (1)
Inglesi. Loro poesia, letteratura, lingua, carattere ec. ec. (1)
Leggi della natura in fisica ec. non sono che i fatti che noi conosciamo. La possibilità è molto più estesa che non si crede. (1)
Macchiavellismo di società. (1)
Monofago. Monofagia. Infame presso gli antichi. Sua apologia. (1)
Motti, facezie varie, ec. ec. (1)
Paradossi. (1)
Perfettibilità o Perfezione umana. (1)
Piacere a tutti, impossibile, ec. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Possibilità. (1)
Progressi dello spirito umano. (1)
Sapienza umana. Sua vanità e stoltezza. (1)
Secolo decimonono. (1)
Spirito denso de' Greci cangiato in s. (1)
Tabacco. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (1)
V confuso col g o gu, ec. (1)
V, lettera. (1)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (1)

1826-08

Participii usati per aggettivi. (2)
Felicità, impossibile, e non esistente nell'universo. (1)
Filosofie pratiche antiche. Riunione de' loro insegnamenti e massime nella mia, e concordanza delle discordi. (1)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (1)
Infelicità umana (prove della). (1)
Lingue. (1)
Manuale di filosofia pratica. (1)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Plurali italiani in a. (1)
Tedeschi. Loro lingua, letteratura, carattere ec. ec. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (1)
Traduzioni. (1)
Volere, ὲθἐλειν, ec. per potere. (1)
Volgare latino. (1)

1826-09

Volgare latino. (12)
Memorie della mia vita. (6)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (5)
Continuativi latini. (4)
Costumi antichi conformi a costumi moderni. Antichità di costumi ec. creduti moderni. (4)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (4)
Participii usati per aggettivi. (4)
Diminutivi usati come positivi. (3)
Macchiavellismo di società. (3)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (3)
anzi sapeano in queste cose più de' moderni: e perchè. (2)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (2)
Manuale di filosofia pratica. (2)
Paradossi. (2)
Progressi dello spirito umano. (2)
Sapienza umana. Sua vanità e stoltezza. (2)
Secolo decimonono. (2)
Spirito denso de' Greci cangiato in s. (2)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (2)
Volere, βούλεοθαι, ec. per dovere. (2)
Artifizio della Natura nell'universo, se sia veramente ammirabile. (1)
Assurdità delle arti e scienze inventate per superare gli uomini; come scherma, tattica ec. (1)
Bisogni dell'uomo nella vita civile. (1)
Bontà, quanto stimata dagli antichi e da' moderni, provato co' nomi εὺήθεια, dabbenaggine ec. ec. (1)
Consolazione. (1)
Consolazioni degli antichi. (1)
Contraddizioni ridicole in esso sistema. (1)
Filosofia antica, e Filosofia moderna. (1)
Galateo morale. (1)
Genitivo per l'accusativo o il nominativo ec. in greco, italiano, francese ec. (1)
Insegna la nullità della vita e delle cose umane, a differenza delle religioni antiche. (1)
Lingue. (1)
Mori bianchi, o Albini, conosciuti anche dagli antichi. (1)
Paragrandini e Parafulmini presso gli antichi. (1)
Perfezione assoluta. Ente perfettissimo. Dio. (1)
Religione. Culto. (1)
Ricchezza delle lingue. (1)
Scienza e Ignoranza. (1)
Se le invenzioni e la civiltà progrediranno come par verisimile, gli uomini di qua a 1000 anni non comprenderanno come noi potessimo vivere; al modo che noi non comprendiamo come potessero vivere i primitivi, senza il fuoco, la navigazione ec. ec. (1)
Spirito. Spiritualità dell'anima, ec. (1)
Sub in composizione, per (1)
Teatri. Storie teatrali e drammatiche appresso i Greci; e quanto più interessanti che le moderne. (1)
Tiberio (carattere di). Forse non così artifiziato e politico, come ci è dipinto. (1)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (1)
V, lettera. (1)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (1)
Volere, ὲθἐλειν, ec. per potere. (1)
(1)

1826-10

Volgare latino. (11)
Lingue. (5)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (3)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (3)
Continuativi latini. (2)
Costumi antichi conformi a costumi moderni. Antichità di costumi ec. creduti moderni. (2)
Diminutivi usati come positivi. (2)
Eleganza nelle scritture (2)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (2)
Memorie della mia vita. (2)
Traduzioni. (2)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (2)
Arte del comporre, presso gli antichi e presso i moderni. (1)
Bandi. Storia della Bandi di Cesena, e simili. Sue parallele presso gli antichi. (1)
Benefizio da lui fatto all'Europa e allo spirito umano coll'applicare il volgare alla letteratura. (1)
Carattere, lingua ec. ec. (1)
Così, sic, οῦτως ec. ridondante. (1)
Dante. (1)
Demetrio detto Falereo, e il suo libretto "della elocuzione". (1)
Familiarità nella scrittura. (1)
Filologia. Passi d'autori, spiegati, corretti ec. ec. (1)
Francese (poesia). (1)
Gesti nella recitazione o lettura: passi che non si possono quasi leggere senza far gesti. (1)
Greci, ignoranti del latino ec. (1)
Idee, quanto legate colle parole. (1)
Infelicità, stimata biasimo, e segno di malvagità, e di odio divino, dagli antichi. (1)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (1)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (1)
Lingua poetica, in che consista ec. ec. (1)
Omero. (1)
Presso gli antichi, lo stile fu il tutto. (1)
Proprio degli antichi esclusivamente. (1)
Rettorica. Rettorici. Loro poca filosofia, derisa. Demetrio, e il suo libro dell'elocuzione. (1)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (1)
Romanticismo. (1)
Sentimento citato in prova di quel che non si può dimostrare colla ragione. Ridicolezza di questo filosofare. Fu proprio anche di qualche antico. (1)
Storia naturale. Irragionevolezza di questo nome, e dell'idea che ne segue. Il quale però non si potrebbe cangiare. (1)
Universalità delle lingue. (1)

1826-11

Volgare latino. (4)
Diminutivi usati come positivi. (2)
Memorie della mia vita. (2)
Continuativi latini. (1)
Della natura degli uomini e delle cose. (1)
Educazione. Insegnamento. (1)
Fanciullezza. Immaginazione dei fanciulli ec. (1)
Felicità, impossibile, e non esistente nell'universo. (1)
Fine, o Sommo bene dell'uomo. Perchè tanta discordia de' filosofi intorno ad esso. (1)
Fini della natura, dell'uomo, dell'esistenza ec. quali sieno. (1)
Fratelli, amor fraterno ec. (1)
Genitivo per l'accusativo o il nominativo ec. in greco, italiano, francese ec. (1)
Genitori. Casa paterna. Vita domestica. (1)
Gioventù. (1)
Participii usati per aggettivi. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)

1826-12

Compassione, Beneficenza, Sacrifizi di se, Interesse per altrui, ec. propri de' giovani, de' vigorosi, de' sani, de' fortunati, degli allegri, de' coraggiosi ec.; ancorché iracondi, vendicativi ec. Insensibilità, Egoismo ec. proprio de' vecchi, malati, deboli, sventurati, timidi, tristi ec.; ancorché mansueti ec. (#VALUE!)
Volgare latino. (6)
Lingue. (4)
Memorie della mia vita. (4)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (3)
Diminutivi usati come positivi. (3)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (3)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (3)
Continuativi latini. (2)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (2)
Letteratura italiana. Opinioni degli stranieri intorno ad essa. (2)
Lingua italiana, studiata già dagli stranieri ec. (2)
Participii usati per aggettivi. (2)
Religione. Culto. (2)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (2)
a supporre in qualcun altro un maggior senno, valore e capacità che in se stesso, per confidarsi e per riposarsi in quello. (1)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (1)
Biblioteca italica, giornale francese di Ginevra sul principio del secolo passato. (1)
Come stabilito: suo carattere, suoi effetti ec. ec. (1)
Coraggio. (1)
Così, sic, οῦτως ec. ridondante. (1)
Differenza dalle antiche alle moderne mitologie. (1)
Fanciullezza. Immaginazione dei fanciulli ec. (1)
Fanciulli e Giovani, generalmente inclinati al distruggere; maturi e Vecchi al conservare. (1)
Felicità, stimata lode, e segno del favor divino, dagli antichi. (1)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (1)
Genitori. Casa paterna. Vita domestica. (1)
Gioventù. (1)
Greci antichi e moderni. Loro tenacità dei propri costumi, lingua, religione ec. (1)
Greci, ignoranti del latino ec. (1)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (1)
Idee astratte. Voci che le significano ec. (1)
Idee, quanto legate colle parole. (1)
Imitazione poetica ec. (1)
Intermittenza morale. (1)
Manuale di filosofia pratica. (1)
Mitologia greca. (1)
Mitologie, Simboli ec. Loro origine e ragione ec. (1)
Nn mutato in gn. (1)
Nomi dell'uomo da bene, e del malvagio, in varie lingue. (1)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (1)
Romanticismo. (1)
Si italiano, sibi ec. ec. ridondante. (1)
Spirito denso de' Greci cangiato in s. (1)
Sua utilità ne' dolori, nelle noie ec. (1)
Tempo e spazio. Idee o nomi, e non cose. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte speculativa. (1)
Universalità delle lingue. (1)
V confuso col g o gu, ec. (1)

1827-01

Lingue. (4)
Memorie della mia vita. (3)
Participii usati per aggettivi. (3)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (3)
Volgare latino. (3)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (2)
Cinquecentisti. Trecentisti, ec. (2)
Diminutivi usati come positivi. (2)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (2)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (2)
Spirito denso de' Greci cangiato in s. (2)
Amor della vita, non innato. (1)
Amor proprio. (1)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (1)
Carattere, lingua ec. ec. (1)
Chi cerca oggi, scrivendo, il perfetto stile, scrive ai morti. (1)
Consolazione. (1)
Continuativi latini. (1)
Della natura degli uomini e delle cose. (1)
Diritti degli Schiavi in Atene. (1)
Dolore naturale de' contadini, degli occupati ec. (1)
Educazione. Insegnamento. (1)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (1)
Galileo. Il suo modo di scrivere e di pensare, par che senta la nobiltà della sua nascita, educazione ec. Applicazione varia di questa osservazione. (1)
Greci, ignoranti del latino ec. (1)
Latinisti italiani del cinquecento ec. (1)
Lingua italiana, studiata già dagli stranieri ec. (1)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (1)
Manuale di filosofia pratica. (1)
Petrarca. (1)
Plurali italiani in a. (1)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (1)
scoperta primieramente da un italiano nel secolo decimosesto. (1)
Stagioni, se divengano sempre più fredde, come si dice. Luogo del Magalotti. (1)
Umanità degli antichi, superiore alla moderna. (1)
Universalità delle lingue. (1)
V confuso col g o gu, ec. (1)
Volere, βούλεοθαι, ec. per dovere. (1)
Volere, ὲθἐλειν, ec. per potere. (1)

1827-02

Volgare latino. (5)
Participii usati per aggettivi. (4)
Diminutivi usati come positivi. (3)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (3)
Memorie della mia vita. (2)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (2)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (2)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (2)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (1)
Artifizio della Natura nell'universo, se sia veramente ammirabile. (1)
Bembo e Cesari. (1)
Cesari e Bembo. (1)
Chesterfield. Assai perito della lingua e delle cose italiane. Suoi giudizi intorno ad esse, intorno al Petrarca, ec. (1)
Continuativi latini. (1)
Contraddizioni e mostruosità evidenti e orribili nel sistema della Natura e della esistenza. (1)
Della natura degli uomini e delle cose. (1)
Digamma eolico. (1)
Doveri morali. (1)
Fini. Utilità del proporsi nella vita de' piccoli e facili fini, a cui tendere giornalmente. (1)
Inconvenienti accidentali nella natura. (1)
Infelicità, stimata biasimo, e segno di malvagità, e di odio divino, dagli antichi. (1)
Letteratura italiana. Opinioni degli stranieri intorno ad essa. (1)
Lingue. (1)
Loro [spagnoli] lingua, letteratura ec. (1)
Macchiavellismo di società. (1)
Magistrato ec. da bene, non è che sinonimo di disinteressato. Osservazioni intorno a ciò. (1)
Perfezione assoluta. Ente perfettissimo. Dio. (1)
Petrarca. (1)
Plurali italiani in a. (1)
Proverbi. (1)
V confuso col g o gu, ec. (1)
V, lettera. (1)
Volere, ὲθἐλειν, ec. per potere. (1)

1827-03

Memorie della mia vita. (11)
Diminutivi usati come positivi. (8)
Volgare latino. (8)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (6)
Participii usati per aggettivi. (5)
Educazione. Insegnamento. (4)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (4)
Continuativi latini. (3)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (3)
Italia. Suo stato, costumi ec. antichi e moderni. (3)
Manuale di filosofia pratica. (3)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (3)
Tedeschi. Loro lingua, letteratura, carattere ec. ec. (3)
Assuefazione. Assuefattibilità e conformabilità dell'uomo. Attenzione. Imparare. Ingegno. Disposizioni naturali. Facoltà umane. (2)
Carattere, lingua ec. ec. (2)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (2)
Galateo morale. (2)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (2)
Lingue. (2)
Noia. (2)
non si può ottenere, specialmente dalle persone d'immaginazione, se non colla occupazione esteriore: più la vita è tranquilla materialmente, più è inquieta moralmente. (2)
Plurali italiani in a. (2)
Spagnuoli. (2)
Spirito denso de' Greci cangiato in s. (2)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (2)
Antichi. (1)
Arte del comporre, presso gli antichi e presso i moderni. (1)
Brevetti o Patenti d'invenzione presso gli antichi. (1)
Cerimonie. Gl'Italiani, derisi per l'uso delle cerimonie, non ne hanno però una, parimenti ridicola, usata da' Francesi. (1)
che si credono innate, e derivano realmente dall'assuefazione. (1)
Chi più fa, ha più tempo e voglia di fare; chi meno, meno. Applicazione ai letterati, agli uomini di affari, agli antichi. Osservazioni notabili. (1)
Chiarezza e facilità mirabile e straordinaria d'Isocrate. (1)
Civiltà va dal sud al nord. (1)
Civiltà. Incivilimento. (1)
Come i bambini acquistino le loro idee. (1)
Compassione. (1)
Costumi antichi conformi a costumi moderni. Antichità di costumi ec. creduti moderni. (1)
Debolezza, amabile. (1)
Dovunque non si cerca che piacere, ei non si trova mai: perciò i giovani non lo trovano ec.: necessario il cercare qualche altro fine. (1)
Drammatica. (1)
Epopea. (1)
Fini. Utilità del proporsi nella vita de' piccoli e facili fini, a cui tendere giornalmente. (1)
Fra, tra, infra, intra, per dentro, in. (1)
Gioventù. (1)
Gli antichi facevano ogni cosa per l'eternità, i moderni pel momento. Applicazione di questo pensiero all'architettura, letteratura ec. Osservazioni notabili. (1)
Gloria letteraria. Chi la cerca, spende la gioventù per godere quando non è più tempo di godimento. (1)
Idee fisiche si confessano non innate: perchè le morali ed astratte, al contrario? (1)
Idee innate. (1)
Inglesi. Loro poesia, letteratura, lingua, carattere ec. ec. (1)
Interesse in poesia ec. (1)
Inverno, estate. Questa più malcontenta ec. ec. quello più rassegnato ec. ec. (1)
Isocrate. (1)
La civiltà antica, moralmente e geograficamente, fu una civiltà meridionale; la moderna, settentrionale. (1)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (1)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (1)
Le lettere paragonate agli amici: buone compagne, finché non si aspettano utilità da loro. (1)
Le opere più grandi di ogni letteratura, furono scritte quando la nazione non aveva ancora una letteratura. (1)
Letteratura italiana. Opinioni degli stranieri intorno ad essa. (1)
Letteratura moderna. Osservazioni notabili sopra la nullità dello stile oggidì, l'impossibilità di divenire immortali per letteratura ec. ec. Luoghi di Pope, di Buffon ec. (1)
Lettura. (1)
Macchiavellismo di società. (1)
Metodo, amato dai fanciulli e dagli uomini d'immaginazione. (1)
Negligenza, Inattività; Diligenza, Attività (Abito di). (1)
nocivo alla tranquillità della vita ec. (1)
Osservazioni sopra questa qualità considerata praticamente ne' Francesi e negl'Inglesi. (1)
Perfettibilità o Perfezione umana. (1)
Piaceri che noi ci facciamo da noi stessi, e coll'assuefazione ec. (1)
Primavera, fa le persone più malcontente del loro stato ec. ec. (1)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (1)
Solitudine. (1)
Spirito. Spiritualità dell'anima, ec. (1)
Superiorità moderna de' Settentrionali, accidente della civiltà. (1)
Tasso e Dante, ambo poeti sventurati; pur quello interessante e compassionevole, questo no: e perchè. (1)
Traduzioni. (1)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (1)

1827-04

Compassione, Beneficenza, Sacrifizi di se, Interesse per altrui, ec. propri de' giovani, de' vigorosi, de' sani, de' fortunati, degli allegri, de' coraggiosi ec.; ancorché iracondi, vendicativi ec. Insensibilità, Egoismo ec. proprio de' vecchi, malati, deboli, sventurati, timidi, tristi ec.; ancorché mansueti ec. (#VALUE!)
Diminutivi usati come positivi. (7)
Memorie della mia vita. (7)
Participii usati per aggettivi. (5)
Volgare latino. (5)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (4)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (4)
Educazione. Insegnamento. (3)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (3)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (3)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (3)
Fanciulli. (2)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (2)
Galateo morale. (2)
Lingue. (2)
Manuale di filosofia pratica. (2)
Ortografia. (2)
Piaceri che noi ci facciamo da noi stessi, e coll'assuefazione ec. (2)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (2)
V confuso col g o gu, ec. (2)
V, lettera. (2)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (1)
Antichi. (1)
Applicazione di questa osservazione ai pazzi, agli ubbriachi, ai disperati. Quanto di forza fisica tolgano all'uomo i progressi del suo spirito: quanti animali che si credono di forze fisiche superiori all'uomo, non lo sieno in fatto: ec. ec. (1)
Arte del comporre, presso gli antichi e presso i moderni. (1)
Chi più fa, ha più tempo e voglia di fare; chi meno, meno. Applicazione ai letterati, agli uomini di affari, agli antichi. Osservazioni notabili. (1)
Cicerone. (1)
Compassione verso i morti. (1)
Congetture sopra una futura civilizzazione de' bruti. (1)
Consolazione. (1)
Continuativi latini. (1)
Costumi antichi conformi a costumi moderni. Antichità di costumi ec. creduti moderni. (1)
Curioso esempio del modo inglese di pronunziare il latino. (1)
Del conservar le amicizie: facilità, voglia e piacere che molti hanno di romperle. (1)
Digamma eolico. (1)
Diritti degli Schiavi a Cuba (1)
Disperazione. (1)
Dolore delle morti de' nostri cari o conoscenti, che ragione abbia. (1)
Edizioni, si perfezionano a misura che lo stile ec. peggiora. (1)
Epopea. (1)
forse da civilizzarsi un giorno. (1)
forse più moderna della latina; certo di origini più difficili a rintracciarsi. (1)
Francese (pronunzia) distrugge il suono imitativo originario di molte voci, latine e non latine. (1)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (1)
Fu sinonimo di forza, e non si disse che delle virtù forti. (1)
Gli antichi facevano ogni cosa per l'eternità, i moderni pel momento. Applicazione di questo pensiero all'architettura, letteratura ec. Osservazioni notabili. (1)
Gloria. Fama. (1)
Immortalità dell'anima. (1)
Infinito. Il mondo non è infinito: dall'esistenza del mondo non si può dedur quella di un Ente infinito. (1)
Inutile oggi lo stile; ma pur, senza stile, impossibile l'immortalità letteraria. (1)
Inverno, estate. Questa più malcontenta ec. ec. quello più rassegnato ec. ec. (1)
Letteratura moderna. Osservazioni notabili sopra la nullità dello stile oggidì, l'impossibilità di divenire immortali per letteratura ec. ec. Luoghi di Pope, di Buffon ec. (1)
Macchiavellismo di società. (1)
Nomi dell'uomo da bene, e del malvagio, in varie lingue. (1)
Odio verso i nostri simili. (1)
Omero. (1)
Pena che si prova in lasciare una persona, un luogo ec. per sempre. (1)
Perfezione assoluta. Ente perfettissimo. Dio. (1)
Riflessione. Irriflessione. (1)
Schiavitù. (1)
Secolo decimonono. (1)
Servitori. (1)
Speranza. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (1)

1827-07

Compassione, Beneficenza, Sacrifizi di se, Interesse per altrui, ec. propri de' giovani, de' vigorosi, de' sani, de' fortunati, degli allegri, de' coraggiosi ec.; ancorché iracondi, vendicativi ec. Insensibilità, Egoismo ec. proprio de' vecchi, malati, deboli, sventurati, timidi, tristi ec.; ancorché mansueti ec. (#VALUE!)
Memorie della mia vita. (6)
Trattato delle passioni, qualità umane ec. (5)
Altro, ἄλλος ec. ridondante, o con senso di niuno, di nulla ec. in italiano, in greco ec. (2)
Diminutivi usati come positivi. (2)
Educazione. Insegnamento. (2)
Gioventù. (2)
Macchiavellismo di società. (2)
Participii usati per aggettivi. (2)
Vecchiezza. (2)
Volgare latino. (2)
Compassione. (1)
Da' 25 anni in poi, ciascun uomo è conscio a se stesso di una sventura amarissima, la decadenza della sua gioventù. (1)
Dittonghi greci e latini. (1)
esigono stima propria ec. (1)
Fisonomia. Occhi. (1)
Fra, tra, infra, intra, per dentro, in. (1)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (1)
Galateo morale. (1)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (1)
Infelicità umana (prove della). (1)
Interesse per altrui, non ha luogo in chi è senza speranza ec. (1)
Ispirare. Desiderio, proprio degli uomini, d'ispirar qualche cosa di se agli spettatori o uditori. (1)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (1)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (1)
Lingue. (1)
Manuale di filosofia pratica. (1)
Modestia, propria degli uomini grandi. (1)
Motti, facezie varie, ec. ec. (1)
Ortografia. (1)
Ospitalità. (1)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (1)
Piacere del vino, è misto di corporale e di spirituale. (1)
Piacere. Teoria del piacere. (1)
Prova morale. (1)
Rimembranze. (1)
Romani. Latini. Lingua, carattere, costumi ec. ec. (1)
Stima di se stesso. È in ragione inversa della stima che uno ha della sua scienza, professione ec. (1)
Sub in composizione, per (1)
V, lettera. (1)
Vago. Piacere del vago o indefinito. (1)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (1)
(1)

1827-09

Volgare latino. (5)
Memorie della mia vita. (4)
Participii usati per aggettivi. (3)
Frequentativi e diminutivi ec. latini. (2)
Frequentativi, diminutivi ec. italiani. (2)
Lingue. (2)
Ortografia. (2)
Participii in US de' verbi neutri o attivi. (2)
Piacere. Teoria del piacere. (2)
Vago. Piacere del vago o indefinito. (2)
Amor sentimentale, nato dall'uso de' vestimenti. (1)
Amore. (1)
Antichi. (1)
Carattere, lingua ec. ec. (1)
Ci resta ancor molto a ricuperare della civiltà antica, massime quanto al fisico; e il progresso della moderna civiltà è ancora, in gran parte, un risorgimento. (1)
Come stabilito: suo carattere, suoi effetti ec. ec. (1)
Continuativi latini. (1)
Digamma eolico. (1)
Diminutivi usati come positivi. (1)
Diritto delle genti, pubblico, universale ec. (1)
Donne. (1)
Doveri morali. (1)
Ebrei. Loro lingua, letteratura, costumi, leggi, carattere ec. ec. (1)
Educazione. Insegnamento. (1)
Esercizi del corpo. (1)
F, lettera. (1)
Fra, tra, infra, intra, per dentro, in. (1)
Frequentativi o diminutivi ec. francesi. (1)
Grandi virtù e grandi azioni senza grandi vizi e delitti, se sieno possibili: problema da risolversi colla esperienza della civiltà moderna. (1)
Grazia. (1)
Greci. Loro lingua, carattere ec. ec. (1)
Immagini varie poetiche, versi, traduzioni, ec. ec. (1)
Infinito. Il mondo non è infinito: dall'esistenza del mondo non si può dedur quella di un Ente infinito. (1)
Latina (lingua) dopo il risorgimento delle lettere: danno e ritardo al progresso dello spirito umano: necessità di applicare alle lettere le lingue parlate. (1)
Latina (lingua). Osservazioni grammaticali, archeologiche ec. (1)
maltrattate da' Greci e da' Romani antichi, sotto gl'Imperatori erano già oggetto di galanteria. (1)
Orientali. (1)
più facile con istranieri. (1)
Ricchezza delle lingue. (1)
Scrittura, alfabeto, ec. (1)
Spirito. Spiritualità dell'anima, ec. (1)
Stranieri. Odio verso gli stranieri; loro esclusione dai diritti sociali ec. ec. presso gli antichi ec. (1)
Tedeschi. Loro lingua, letteratura, carattere ec. ec. (1)
Teorica delle arti, lettere ec. Parte pratica, storica ec. (1)
Tuono, piacevole; e perchè. (1)
Uno straniero o straniera, in parità di circostanze, è più amabile che un nazionale o un cittadino ec.: e perchè. (1)
V, lettera. (1)
Verbi continuativi latini non formati da supini. (1)
Vigore corporale. (1)

1827-10

Itinerari. Descrizioni di città e di provincie. Relazioni di Viaggi ec. presso gli antichi Greci. (1)
V confuso col g o gu, ec. (1)

1828-08

Grazia. (1)