Navigation Settings

Manuscript Annotations:
interlinear {...}
inline {{...}}
attached +{...}
footnote #{...}
unattached {...}
Editorial Annotations:

Correction Normalization

5. Dec. 1823.

[3941,1]  Anche τιτρώσκω, come altrove ho detto p. 3285 di ὀϕλισκάνω, è doppia alterazione, cioè da τράω, τιτράω (che ancor si trova, v. Scap. in τιτράω) e poi τιτρώσκω (così lo Schrevel.), ovvero da un τρώω, τιτρώω e poi τιτρώσκω. Così da τράω e τιτράω, τιτραίνω, è doppia alterazione: sempre però collo stesso senso del primitivo. Così altri non pochi. (5. Dec. 1823.)